ven 15 Giu 2018 - 194 visite
Stampa

Bastoni e manganello. Condannati due tifosi del Cesena

Pene da 6 a 10 mesi per due ultrà, assolto un terzo imputato per insufficienza di prove

Due condanne e un assoluzione per i tre tifosi del Cesena a processo a Ferrara con l’accusa di aver tentato di introdurre allo stadio bastoni e un manganello in occasione della partita con la Spal.

Il giudice Vartan Giacomelli ha condannato a 10 mesi di reclusione Matteo Mariani, 41 anni e a 6 mesi Gabriele Visani, 43 anni. Assoluzione per insufficienza di prove, invece, per il terzo imputato, Fabio Grandi, 38 anni.

Il pm aveva chiesto due condanne a 6 mesi e una a 10 mesi di reclusione.

I tre vennero denunciati nel marzo 2017 dalla polizia per aver tentato di introdurre allo stadio Paolo Mazza dei tubi di plastica non consentiti in occasione del derby emiliano-romagnolo con la Spal. Vennero controllati all’interno del parcheggio nell’area riservata ai tifosi ospiti, poco prima del calcio d’inizio. Due erano nella stessa auto, nel baule della quale vennero trovati due tubi, un manganello telescopico e un casco da motociclista. Per tutti scattò il Daspo.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi