Mar 3 Mag 2016 - 971 visite
Stampa

Il sorriso dei ferraresi diventa un video

L'ultimo video del giovane Pilati diventa virale sui social. Merito delle risate contagiose degli intervistati

sorriso 1Tresigallo. Potresti sorridere? È questa la domanda rivolta a ferraresi di tutte le età a passeggio per le vie del centro storico estense. L’intervistatore d’eccezione è Giovanni Pilati, in arte Blowjoe, un 19enne di Tresigallo che ha deciso di dedicare il suo ultimo video proprio al sorriso, un gesto semplice ma non scontato di gioia.

Il giovane, noto sui social network per i suoi filmati genuini ma pieni di significato, aveva già riscosso grande successo con una canzone rap contro l’omofobia. Ora ci riprova con un altro videoclip, questa volta non rivolto alla lotta alle discriminazioni ma all’importanza di sorridere quotidianamente per migliorarsi la vita.

sorriso 3Sarà merito della risata, per sua natura contagiosa, ma il video sta diventando virale: ad appena cinque giorni dalla pubblicazione sulla pagina Facebook di Blowjoe, ha già raggiunto le 11mila visualizzazioni. L’idea è nata una domenica mattina qualunque, durante una normale passeggiata a Ferrara.

“Mentre mi aggiravo affascinato come un turista nella mia stessa città, sentivo il bisogno di arrivare alla fonte di tutta questa felicità – racconta il ragazzo -: se a rendere speciale una città sono le persone, cos’è che rende speciali le persone? La fonte di tutto deve essere per forza lui: il sorriso”.

Ecco quindi scorrere le risate dei cittadini di tutte le età e nazionalità, ripresi in alcuni dei luoghi più belli della città estense, tra cui listone, piazza Ariostea, via delle Volte e Mura. Ma il giovane voleva arrivare più a fondo e scoprire la vera terapia del sorriso, non rimane allora che fare una visita all’ospedale di Cona per conoscere un medico e volontario che esercita la clownterapia.

sorriso 2“I nostri cuori sono delle grosse pepite e, attraverso la scuola e la famiglia, lavoriamo queste pepite così tiriamo fuori il meglio che c’è dentro ognuno di noi. Ciò che si conquista con un sorriso rimane per sempre, questa è la nostra esperienza quotidiana” racconta il medico-pagliaccio che riporta anche alcuni casi ben riusciti di clownterapia per strappare un sorriso ai piccoli pazienti ricoverati al Sant’Anna.

“È una meraviglia trovare un sorriso dentro a queste durissima mura, eppure tante persone anche fuori da qui fanno comunque fatica a sorridere alla vita” nota Giovanni Pilati che invoca un cambiamento: “Noi sorridiamo se tutto va bene mentre è sorridendo che potremmo far sì che tutto vada bene”. Senza contare il beneficio fisico visto che “il buonumore stimola ghiandole che aumentano la produzione di emoglobina nel sangue”.

Il breve video, lungo 5 minuti, non poteva che chiudersi con uno spezzone tratto dal film Patch Adams interpretato da Robin Williams: “Che cos’ha la morte che non va? Di cosa abbiamo così mortalmente paura? Perché non trattare la morte con un po’ di umanità e dignità e decenza e dio non voglia perfino di umorismo. Signori il vero nemico non è la morte. Vogliamo combattere le malattie? Combattiamo la più terribile di tutte..l’indifferenza”.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi