Dom 15 Nov 2015 - 622 visite
Stampa

L’Olimpo in 100 carte ‘ferraresi’

Feliciani lancia il nuovo gioco di carte ambientato nella mitologia greca

12191485_1064279616949842_6359770845692686435_nI protagonisti della mitologia greca diventano i ‘supereroi’ del nuovo gioco di società ideato da Luca Feliciani. L’unione tra classicità e innovazione, spinta dalla passione per il mondo del gioco e del fumetto, ha fatto crescere nella mente dell’autore ferrarese la voglia di creare un nuovo gioco di carte illustrato che fosse la sintesi tra un gioco da tavolo e il fumetto. L’idea ha preso vita ed è nato “Mythomakya”, lanciato in occasione del Lucca Comics and Games 2015. Visto l’interesse suscitato al festival toscano, gli inventori del progetto si sono prodigati per far uscire il gioco già dalla metà di novembre.

Ad accompagnare Feliciani in questo viaggio nell’Olimpo, che partirà ufficialmente dal 16 novembre con la distribuzione del gioco presso i negozi specializzati ‘fisici’ e online, c’è Mirka Andolfo, fumettista già nota per il suo “Sacro/profano” e per le tante collaborazioni con le più grandi case editrici del mondo del fumetto (Marvel, Disney, Bonelli). Nella ‘casa degli Dei’ è poi entrato Pendragon Games Studio, un editore professionista del settore ludico pronto a pubblicare il gioco nel proprio catalogo. L’accordo con questi editori ha permesso di abbandonare il progetto iniziale, che era quello di finanziare il gioco tramite il crowdfunding. Alla fine, è stato scelto di non utilizzare questo strumento visto come un’operazione dispendiosa in termini di tempo e risorse economiche.

Tutte le energie si sono quindi focalizzate sul gioco stesso con l’obiettivo, come si legge nel sito di Mythomakya, di offrire il miglior gioco possibile per far giocare più persone possibili. Il risultato è un gioco che presenta due modalità diverse: una più avanzata (più adatta ai gamers, come si dice in gergo) e una modalità pensata per essere giocata da tutti, famiglie e bambini inclusi. Dentro la scatola c’è quindi tutto il necessario per divertirsi con due giochi diversi: nella versione “Il trionfo degli Eroi” (quella pensata per tutti) si utilizzeranno gli eroi dei grandi poemi epici come Ettore, Enea, Giasone e Perseo per conquistare più mele d’oro dell’avversario e ottenere la vittoria. In “La sfida degli Dei” (quella creata per i giocatori più esperti) entreranno in gioco grandi divinità del monte olimpo e creature come titani, muse e orribili mostri dalle particolari caratteristiche.

Al di là della meccanica di gioco, uno dei punti di forza rimane il grande lavoro grafico e illustrativo, che presenta una reinterpretazione di più di 100 figure della mitologia classica greca. Ecco quindi che Afrodite è stesa su un letto di rose mentre Idra ha 7 teste con 7 personalità diverse: dalla testa “tontolona” alla testa “cattiva”. A detta dell’autore, uno degli obiettivi è che Mythomakya potesse essere un mezzo per ricordare e raccontare la mitologia, quel mondo che da più di 2000 anni appassiona grandi e bambini. E che ora li attaccherà al tavolo di gioco. Ma… attenti a non scatenare l’ira di Zeus!

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa