Mar 22 Set 2015 - 16 visite
Stampa

“Governo fermo sulla grandinata eccezionale”

Le accuse di Vittorio Ferraresi (M5S)

vittorio ferraresi (4)“Ancora nessun provvedimento dal governo per la grandinata e i venti eccezionali che hanno falcidiato il nostro territorio il 5 settembre”. Ad affermarlo è Vittorio Ferraresi, deputato del Movimento 5 Stelle.

“Abbiamo sollecitato i provvedimenti dovuti in questi casi con una interrogazione a firma Ferraresi, dell’Orco, Bernini, al Ministro dell’agricoltura ed a quello dello sviluppo economico – spiega il deputato – al primo a cui spetta decretare lo stato di calamità naturale, al secondo gli indennizzi per i danni ai privati ed alle strutture pubbliche. Imprese e cittadini stanno usando tutti i loro risparmi, le loro risorse, le hanno già usate, per far fronte a continue emergenze naturali, gli indennizzi previsti dalle leggi del governo per le calamità del recente passato, in particolare quelli per i danni da terremoto, tardano ad arrivare; la burocrazia messa in piedi dal Commissario, presidente della regione, non favorisce l’erogazione delle risorse nei tempi e nei modi che richiederebbe l’urgenza.
I nostri comuni sono continuamente in emergenza, terremoto, alluvione, trombe d’aria, grandine in piena stagione agricola; è necessario non far mancare la voce, anche a Roma, di chi subisce eventi di cui non porta alcuna responsabilità, noi lo facciamo”.

Per Ferraresi “occorre assolutamente mettere in piedi una legislazione che sappia stare al fianco dei cittadini colpiti, una legge sulle calamità naturali che in Italia incredibilmente non abbiamo; si agisce caso per caso, con provvedimenti contraddittori e spesso discriminatori ed insufficienti. Chiediamo – conclude – che il governo, che si dice del fare, nel frattempo almeno trovi e utilizzi tutte le risorse che servono per riparare nell’immediato i danni subiti”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi