Sab 15 Nov 2014 - 712 visite
Stampa

Spal, al “Mazza” arriva l’Ancona

I biancazzurri cercano continuità di risultati, tante iniziative benefiche tra le tifoserie legate da un gemellaggio storico

Clima di grande amicizia e solidarietà in occasione di Spal-Ancona: le due Curve sono unite da un gemellaggio storico

Clima di grande amicizia e solidarietà in occasione di Spal-Ancona: le due Curve sono unite da un gemellaggio storico

Sarà, prima di tutto, la partita del tifo. Ed è importante sottolinearlo, perchè Spal-Ancona non può essere a livello di folklore e senso di fratellanza, una partita come tutte le altre. Biancazzurri e dorici sono infatti legati da uno storico quanto solido gemellaggio che in occasione della gara di domani (domenica; ndr) caratterizzerà il prima, durante e dopo partita al “Paolo Mazza”.

Oltre a diversi momenti, come il ritrovo congiunto per un pranzo all’insegna della amicizia tra le due tifoserie, i ragazzi di Curva Ovest Ferrara e Curva Nord Ancona si uniranno all’insegna della solidarietà: una raccolta fondi benefica pro-alluvionati sarà tenuta dai tifosi biancazzurri all’ingresso della Curva Ovest, punto dove sarà allestito un banchetto appositamente per il rilascio da parte del pubblico di una quota simbolica. Iniziativa lodevole e da sottolineare, che segue l’impegno in prima persona di diversi ultras ferraresi che nello scorso weekend hanno partecipato attivamente, assieme a diversi volontari arrivati da tutta Italia, ai primi soccorsi portati alle popolazioni di Carrara colpite dall’alluvione.

In un contesto piacevole per il clima di grande unione e le finalità legate alla solidarietà, arriva una sfida importante per la Spal di mister Oscar Brevi: i biancazzurri sono infatti reduci da una vittoria quanto mai salutare sul campo della Pro Piacenza fanalino di coda, dopo una settimana non facile figlia del brutto passo falso casalingo contro l’Aquila.

Diversi gli obiettivi che si potrebbero trovare nell’incrocio offerto dalla sfida del 13° turno di campionato: dare continuità ai risultati, dopo l’andamento altalenante dell’ultimo mese; riscattare l’ultima prova negativa davanti al pubblico del “Mazza”; rimanere agganciati alle posizioni di testa (Ascoli, primo, impegnato in casa venerdì sera contro il Forlì e Pisa, secondo in coabitazione proprio con i biancazzurri, che affronterà domenica la trasferta di Prato).

Dopo diverse partite con tanti indisponibili, Oscar Brevi può contare sul recupero di alcuni elementi importanti per il centrocampo: Togni rientra dalla squalifica e Landi, dopo l’influenza che lo aveva tenuto fuori dai giochi a Piacenza, si può dire pienamente recuperato. Tante le opzioni a disposizione del trainer biancazzurro, dunque, che come di consuetudine tiene nascoste le carte in vista della gara. Due le possibilità praticabili: il ritorno al 5-3-2, con Capece libero, Giani e Silvestri (o Aldrovandi) e i terzini Ferrettì e Legittimo a comporre la linea difensiva, centrocampo a tre con Filippini, Togni in cabina di regia e uno tra Gentile e Landi come interno di sinistra completatato dal tandem d’attacco Germinale-Fioretti; la conferma del 4-4-2 visto a Piacenza, l’avanzamento di Capece in mediana al fianco di Togni e la candidatura di Filippini e, azzardiamo, Lazzari o Di Quinzio come esterni di centrocampo. Finotto, infatti, è reduce dall’influenza e la sua convocazione rimarrà in dubbio sino all’ultimo. Sicuro assente, infine, Gasparetto seppure il rientro in gruppo del forte difensore ex Cittadella sia più vicino.

L’Ancona è l’avversario, non facile, di giornata: i dorici infatti si trovano a tre lunghezze (17 punti) dagli estensi (20 punti), e le vittorie nelle ultime quattro gare sono arrivate proprio in trasferta sui campi di San Marino e Tuttocuoio.

Si tornerà a giocare di domenica, quasi una novità per i tifosi di fede biancazzurra dopo diverse gare disputate nell’anticipo del sabato: fischio d’inizio di Spal-Ancona al “Paolo Mazza” domenica alle ore 16.

 

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi