Attualità
24 Settembre 2020
Cambiamenti climatici, qualità dell'aria e mobilità lenta: se ne parla online e all'ex teatro Verdi

Climathon, ‘maratona di idee’ per il futuro sostenibile di Ferrara

di Elisa Fornasini | 3 min

Leggi anche

I Satnam Singh di Ferrara

Da mercoledì non si parla altro che del bracciante di 31 anni morto in provincia di Latina: Satnam Singh, ma siamo così sicuri che quanto successo a Borgo Santa Maria non ci riguardi da vicino?

“Ti ammazzo e ti seppellisco in giardino”

"Ti ammazzo e ti seppellisco in giardino". Sarebbe questa, secondo la Procura, una delle minacce di morte che un 51enne ferrarese, finito a processo con l'accusa di maltrattamenti, avrebbe pronunciato nei confronti di una donna di 54 anni, che all'epoca dei fatti abitava insieme a lui, costringendola a una quotidianità di umiliazioni e asservimenti che l'avevano portata a perdere ogni dignità personale, distrutta da un clima irrespirabile che ne aveva reso intollerabile la loro convivenza familiare

Elette le nuove cariche di Anmil

Il 17 giugno 2024 nella sede provinciale di Anmil (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) di Ferrara, associazione nata a livello nazionale nel 1943, sono state elette le cariche direttive alla presenza del reggente Antonio Ricci

Come raccogliere più dati sulla qualità dell’aria? Come riqualificare l’ex campeggio di via Gramicia? Come collegare le Delizie Estensi senza prendere l’auto? Come favorire la mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro?

Sono alcune delle domande alle quali si cercherà di rispondere al Ferrara Climathon, una maratona di 24 ore che tra il 14 e il 15 novembre all’ex teatro Verdi coinvolgerà cittadini, studenti e stakeholder nello studio di idee innovative per mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici del territorio ferrarese.

Per arrivare preparati all’hackathon – promosso annualmente da Eit Climate-Kic a livello globale e dall’associazione Oltre le Mura in collaborazione con Laboratorio Aperto, Metropoli di Paesaggio e Comune di Ferrara a livello locale – si terranno quattro webinar online (1, 22 e 29 ottobre, 5 novembre, ore 12) e due workshop all’ex teatro in piazza Verdi (8 e 29 ottobre, ore 12).

La discussione verrà declinata su tre macro-temi: qualità dell’aria, turismo sostenibile e intermodalità e mobilità lenta. Sul primo punto sarà possibile sviluppare il progetto Air Break (finanziato con 5 milioni di euro nell’ambito del programma europeo delle Urban Innovative Actions – Uia), in particolare riguardo la gestione della raccolta dati per il monitoraggio della qualità dell’aria.

Per il turismo sostenibile, seguendo gli input di Sipro, si potrà ideare la riqualificazione dell’ex campeggio davanti al Cus, la valorizzazione delle Delizie Estensi senza viaggiare in auto e il potenziamento della Metropoli di Paesaggio che il 3 ottobre inaugurerà il nuovo pontile a Baura. Nell’ambito della mobilità, si seguirà la progettazione di Fiab e Ami per incentivare l’uso della bicicletta negli spostamenti a scuola e al lavoro.

“Avere un acceleratore di idee creative in una città ‘frenata’ come Ferrara è ancora più importante, specie quando la progettazione è accompagnata dalla formazione” spiega il presidente dell’associazione Oltre le Mura Marco Antonio Rizzo che insieme a Giulia Bratti dell’associazione Metropoli di Paesaggio e a Ilaria Valoti di Laboratorio Aperto nutre grandi speranze sulla novità della Academy.

Una parte teorica propedeutica al Climathon vero e proprio “che l’anno scorso ha coinvolto in contemporanea 140 città in tutto il mondo” ricorda Piergiorgio Cipriano di Dedagroup public services. Al primo webinar parteciperanno anche gli assessori alle politiche giovanili Micol Guerrini e all’ambiente Alessandro Balboni: la prima perché crede in un “nuovo canale di formazione per evitare lo spaesamento dei giovani”, il secondo perché intende far crescere questa “rete virtuosa tra amministrazione e portatori di interesse, con il coinvolgimento dal basso”.

La registrazione per la partecipazione al Climathon – che in 24 ore, con pausa notturna, vedrà in campo ‘coach mentor’ per guidare i partecipanti e una giuria per decretare il progetto vincitore che, assicurano gli organizzatori, “verrà inserito in un percorso in collaborazione con Sipro e Cna per essere realizzato in un anno” – sarà possibile dalla prossima settimana sul sito www.climate-kic.org nella sezione dedicata a Ferrara.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com