Addio a Edo Patregnani

Nato a Fano dove si era formato calcisticamente, venne notato da Paolo Mazza che lo portò a Ferrara

PatregnaniFerrara e i tifosi spallini salutano un’altra gloria del passato, Edo Patregnani,  portiere della Spal di Paolo Mazza, se n’è andato nella giornata di oggi, martedì 3 dicembre.

Nato a Fano dove si era formato calcisticamente, venne notato da Paolo Mazza che lo portò a Ferrara. Con la Spal collezionò 47 presenze dal 1961 al 1964 giocando sia come portiere titolare che come vice del grande Eugenio Bruschini che sostituì dopo un infortunio senza però salvare gli estensi dalla retrocessione in serie B.

Ceduto al Vicenza, ritornò alla Spal l’anno successivo per poi girovagare fra Alessandria e Jesi prima di ritornare alla sua Alma Juventus Fano. Conclusa la carriera agonistica si sposò a Ferrara nel 1973 e si diplomò all’Isef di cui divenne docente a Bologna, ritornando anche alla Spal come allenatore dei portieri.

I funerali si svolgeranno giovedì, alle ore 9.30, presso la Chiesa di Santa Francesca Romana, in via XX Settembre.

 

7 Commenti in: “Addio a Edo Patregnani”


  • antonio ha scritto il 3 dicembre 2013 alle 20:18

    Brava persona .

    Thumb up 3

  • merlo ha scritto il 4 dicembre 2013 alle 9:09

    Condoglianze vivissime ai famigliari.

    Thumb up 3

  • Giuseppe Azzi ha scritto il 4 dicembre 2013 alle 11:45

    Ciao caro amico Edo.
    Per anni ho avuto l’onore e l’orgoglio di esserti amico e di poterlo raccontare a tutti, specialmente ai malati di SPAL  come me: “IO E EDO PATREGNANI SIAMO AMICI MA AMICI AMICI” dicevo con forza a chi mi stava ascoltando.
    Rimarrai per sempre nei miei ricordi e nei miei pensieri.
    Ciao caro amico Edo, riposa in pace.

    Thumb up 2

  • silvano ha scritto il 4 dicembre 2013 alle 17:51

    Con Edo Patregnani se ne va non solo parte della vecchia grande Spal ma anche d’un calcio italiano orgogliosamente provinciale romantico e giusto. Che dolore e che nostalgia.

    Thumb up 1

  • Mario Silla ha scritto il 4 dicembre 2013 alle 22:43

    Caro Edo,purtroppo ci hai lasciato ma sono certo che non solo a me, ma a tutti coloro che ti hanno conosciuto e apprezzato, mancherai tantissimo. Sei stato un amico e a te sono e sarò legato da tanti ricordi.Ora sei sereno dopo tanta sofferenza che hai affrontato come solo i grandi sono capaci. Riposa in pace!

    Thumb up 0

  • un altro andrea ha scritto il 5 dicembre 2013 alle 9:34

    E’ stato mio profe all’ISEF di Bologna. Un bravo insegnante.
    Lo ricordo con affetto.

    Thumb up 0

  • Marco Coraducci ha scritto il 5 dicembre 2013 alle 17:46

    Edo sei stato un grande serio onesto e non ti sei mai vantato di quello che hai fatto e sei stato.ti ricoder o sempre. L ultimo caffè al bar aurora di fano con gli amici del mattino emidio sandro mario. Iao amico

    Thumb up 0

Scrivi un commento

Estense.com si riserva il diritto di cambiare, modificare o bloccare completamente i commenti sul forum. I commenti pubblicati non riflettono le opinioni della redazione, ma solo le opinioni di chi ha scritto il commento che se ne assume le relative responsabilita'. Non saranno pubblicati i commenti che contengono elementi calunniosi o lesivi della dignita' personale o professionale delle persone cui fanno riferimento.

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine


Ti rimangono caratteri disponibili. (Caratteri massimi: 1000)

Copyright © 2014 estense.com. Testata giornalistica on-line d'informazione, registrazione al Tribunale di Ferrara n. 5 del 2005 - Realizzato da: skande.com | Powered by ITestense
Direttore responsabile: Marco Zavagli - Redazione: Scoop Media Edit - via Alberto Lollio, 5 - 44121 Ferrara - Tel. 0532 1864180 - Fax 0532 1864181 - INVIO COMUNICATI
Editore: Scoop Media Edit soc. coop. - via Lollio, 5 - 44121 Ferrara - Tel. 0532 1864180 - Fax 0532 1864181 REA/R.I.: 195108 - P.IVA/C.F.: 01755640388 - C.S.: EUR 6.125 i.v.
Registro op. Comunicazioni (ROC) nr.: 20627