Ven 14 Feb 2020 - 4735 visite
Stampa

Due anziani morti nell’Appennino bolognese, uno risiedeva a Ferrara

Due fratelli di 77 e 84 sono stati trovati privi di vita in un'abitazione di loro proprietà a Querciola di Lizzano in Belvedere. Probabile una fatale intossicazione da monossido di carbonio

(archivio)

Un uomo residente nel Ferrarese è stato ritrovato senza vita insieme al fratello in una casa di loro proprietà sull’Appennino bolognese, a Querciola di Lizzano in Belvedere.

Secondo quanto riporta l’Ansa, a uccidere i due anziani di 77 e 84 anni potrebbe essere stato il monossido di carbonio, forse dovuto a un guasto dell’impianto di riscaldamento. La tragica scoperta è stata fatta nella notte tra mercoledì 12 e giovedì 13 febbraio.

Nell’abitazione sono intervenuti i carabinieri  e i vigili del fuoco su segnalazione dei parenti che non ricevevano più risposte al telefono dal giorno precedente. L’immobile è stato sequestrato per eseguire gli opportuni accertamenti sulla causa della morte.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi