Sab 13 Lug 2019 - 366 visite
Stampa

I nuotatori del Cus brillano in chiusura d’annata

Sensibili miglioramenti per tutti gli Esordienti

La settimana scorsa si è conclusa la stagione agonistica per i giovani nuotatori del Cus, e difficilmente ci si poteva aspettare di più di quanto fatto. Il mese di giugno è la prova del nove della stagione, con le gare più importanti dell’anno in cui si sono cimentati i ragazzi, rispondendo non solo presente all’appello, ma disputate da veri protagonisti.

Brilla su tutti la giovane Alice Contiliano (categoria Esordienti A classe 2007) che nelle tre giornate di finali regionali Fin disputate a Imola, prima si prende un fantastico argento nei 400 stile libero registrando il personale di sempre, e in chiusura della manifestazione tira fuori il coniglio dal cilindro e con una prestazione magistrale mette in riga le avversarie e si laurea campionessa regionale negli 800 stile libero con il tempo di 10′ 19” e 62. Una gara controllata e dominata dall’inizio alla fine, denotando anche una grandissima maturità nonostante la giovane età e che la proietta tra le prime venti nel ranking nazionale.

Ben figura nelle finali Esordienti A femminili Sofia Garutti (2007) che dopo una stagione per lei difficile, trova continuità di nuotata e con la nuova tecnica migliora sensibilmente i propri personali nelle gare dei 100 e 200 Rana, e nei 200 Misti.

Tra i maschi spicca Emanuele Moscato (Esordienti A classe 2006) che cimentandosi in gare diverse tra loro, riesce sempre a dare il massimo e a migliorare tantissimo nei 200 Stile Libero, 200 Misti, 100 Farfalla e sfiora il bronzo regionale nei 400 Misti, migliorando di dodici secondi il suo personale precedente affermandosi tra i migliori della Regione.

Insieme a Emanuele scendono in acqua le staffette maschili con Maks Bernatskyy (2006), Gianluca Gruppioni e Andrea Todaro (2007), e nonostante i due più piccolini, migliorano i personali nella 4×100 mista e si piazzano tra le prime otto staffette della Regione nella 4×100 Stile Libero. Tra gli Esordienti B si mette in mostra ancora Agata Grandi (2009), che prima conquista il bronzo regionale Fin sui 50 metri delfino il 16 giugno a Imola, e una settimana dopo si laurea vicecampionessa italiana Uisp sempre nella stessa gara, a Riccione ai campionati italiani.

La stessa Agata alle finali regionali Fin si cimenta nei 100 Dorso e 400 Stile Libero, migliorando sensibilmente i propri migliori in entrambe le gare, e con le campagne di allenamento e di giochi Agnese Barattini, Caterina Becchetti e Sofia Di Giusto, si divertono e migliorano nelle staffette 4×50 mista e 4×50 stile, a dimostrazione del fatto che il nuoto non è solo sport individuale, ma anche di squadra e che avere un gruppo unito aiuta la crescita del singolo atleta in ogni aspetto. Lo dimostra anche l’ottimo risultato di Francesco Adesso (Esordienti B classe 2008) che entrato con l’ultimo posto disponibile nei 400 Rana, alla sua prima apparizione in una finale Fin migliora tre secondi il suo personale scalando una decina di posizioni nel ranking regionale,

Ora il testimone passa alle categorie superiori, seguite dal direttore tecnico Sergio Ameruoso coadiuvato da Gianluca Orlandi e Simone Vallieri, che si cimenteranno nelle finali regionali Fin che si terranno a Riccione dal 15 al 18 luglio. Il Cus porterà la bellezza di ben dodici atleti, sperando che possano eguagliare, se non superare, i risultati dei giovani Esordienti, per chiudere la stagione nel migliore dei modi.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi