Ven 12 Lug 2019 - 65 visite
Stampa

Ospedale di Argenta, il M5S: “A settembre ci aspettiamo la ripresa dell’attività”

Sensoli e Bertaccini richiamano la Regione e il sindaco Baldini: "Si faccia carico di far rispettare le promesse a Bonaccini"

Argenta. “Chiediamo che venga data la certezza che a settembre le attività del reparto di ortopedia dell’ospedale di Argenta riprendano regolarmente”. Il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Raffaella Sensoli e il collega consigliere comunale di Argenta Luca Bertaccini incalzano il presidente della Regione Stefano Bonaccini, e l’assessore alla Sanità Sergio Venturi in merito alla querelle estiva sull’ospedale Mazzolani-Vandini.

Secondo i due pentastellati, infatti, “le rassicurazioni devono essere supportati dai fatti”, spiegano lasciando intendere che a settembre verrà guardato con interesse l’effettiva ripresa dell’attività ad Argenta. Anche perché, rimpingua Bertaccini, la situazione era salita alla ribalta già da maggio “per via del rientro presso l’ospedale di Cona dell’anestesista con conseguente drastica diminuzione dell’attività operatoria”.

E ancora: “L’allora amministrazione Fiorentini in piena campagna elettorale cercò di tranquillizzare la cittadinanza indicando soluzioni rivelatesi poi infondate. Infatti le chiacchiere di una riduzione delle attività ospedaliere argentane si sono dimostrate più che mai fondate, tanto che un mese più tardi è arrivata la doccia fredda della chiusura dell’ortopedia”.

Sensoli e Bertaccini richiamano anche il neosindaco Andrea Baldini: “Dopo aver  dichiarato di non essere stato messo al corrente della chiusura estiva, si faccia carico di far rispettare le promesse all’attuale presidente della Regione. Un obiettivo che non vede colori di partito ma solamente il bene per la nostra collettività”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi