Gio 11 Lug 2019 - 59 visite
Stampa

Delegazione di Terre del Reno in visita a Weyarn

Una sessantina di persone si è recata all’incontro di gemellaggio con il Comune tedesco

Terre del Reno. Durante lo scorso week end, 5-7 luglio, una delegazione composta da una sessantina di persone circa si è recata all’incontro di gemellaggio con il Comune di Weyarn in Germania. A rappresentare l’Amministrazione comunale era presente il sindaco Roberto Lodi, insieme al consigliere di maggioranza Gabriele Mazza.

Obbiettivo principale del viaggio era quello di testimoniare l’importanza del patto tra le due comunità. Infatti, erano presenti anche diversi rappresentanti di alcune importanti Associazioni del nostro territorio: Toselli Claudio, consigliere della Pro Loco di San Carlo; Giuseppe Pirani, presidente della Associazione Italiana Volontari del Sangue di Terre del Reno; Dilva Bellei, presidente del Centro Turismo Giovanile di Mirabello; Giancarlo Pincelli, presidente del Centro Promozione Sociale di Mirabello; Giordano Bonfiglioli, presidente del Centro Ancescao di Sant’Agostino; Auro Sacchetti, presidente di Mirabello Solidale.

“Il nostro gemellaggio – ha dichiarato il sindaco Roberto Lodi – è un vero e sentito strumento di scambio. Lo testimonia il fatto che a Weyarn ci siamo sentiti fra amici, come se fossimo a casa nostra. Proprio per questo ringrazio di cuore il sindaco di Weyarn Leonard Wohr, la sua Amministrazione comunale, il presidente Alois e tutti i membri del Comitato Gemellaggio di Weyarn e, non meno importanti, tutti i cittadini di Weyarn per la cordiale accoglienza che ci hanno riservato. Altro speciale ringraziamento va al nostro concittadino Giancarlo Pincelli e a tutti i membri del nostro comitato gemellaggi che hanno lavorato intensamente, rendendo possibile la continua crescita di questo nuovo patto di gemellaggio”.

Anche il presidente del Centro Promozione Sociale di Mirabello Giancarlo Pincelli ha voluto esprimere la sua soddisfazione per la riuscita del viaggio, con queste parole: “Molti cittadini si sono recati a Weyarn per la prima volta ed hanno instaurato un rapporto di grande simpatia e cordialità con le persone del luogo, nonostante le difficoltà linguistiche. Questo viaggio è stato possibile grazie alla partecipazione dei soci di diverse associazioni del nostro territorio, ed anche alla presenza costante di Sindaco e dell’Amministrazione Comunale”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi