Mer 10 Lug 2019 - 1451 visite
Stampa

Spal, per Petagna c’è anche l’interesse del Siviglia

La squadra di Monchi allunga la fila formata già da Leicester, Torino, Fiorentina e Lazio. Per la fascia sinistra piace Lazaar

Continuano le voci di mercato attorno ad Andrea Petagna. L’attaccante re della Spal, infatti, non è ancora scomparso dai radar di mezza Serie A, con Torino, Lazio e Fiorentina maggiormente interessate alle prestazioni del giocatore classe 1995 che recentemente il club biancazzurro ha riscattato dall’Atalanta. Va detto, nessuna squadra fino ad oggi ha chiamato con decisione la Spal, e una trattativa vera e propria non c’è mai stata con nessun club.

Tuttavia, le 17 reti realizzate l’anno scorso fra campionato e Coppa Italia hanno avuto eco anche all’estero. Il Leicester è alla finestra, ma la fila sarebbe stata allungata anche dal Siviglia dell’ex direttore sportivo della Roma Monchi. Mentre nel lotto delle italiane, la Fiorentina potrebbe provare l’affondo inserendo nell’affare Riccardo Saponara, trequartista più volte accostato alla causa estense. 

Le sirene per Fares (Torino e Sassuolo) hanno fatto drizzare le antenne al direttore dell’area tecnica Davide Vagnati, che vista anche la partenza di Costa dovrà necessariamente mettere a segno almeno un movimento sulla fascia sinistra. Oltre a Luca Pellegrini, che la Juventus è disposta a girare in prestito e sul quale ci sono anche Sassuolo e Cagliari, il nome nuovo è quello di Achraf Lazaar, laterale sinistro marocchino a tutta fascia. Attualmente il Newcastle ne detiene il cartellino, ma Lazaar conosce bene il campionato italiano, data la militanza passata in Serie A e B con Varese, Palermo e Benevento. 

Tutto fatto, invece, per la cessione di Salvatore Esposito al Chievo, che preleva il centrocampista in prestito con diritto di riscatto, con la Spal che si riserva comunque una clausola di controriscatto. Anche Mattia Vitale è pronto ad abbandonare Ferrara, per lui si profila una cessione definitiva al Frosinone mentre Michele Cremonesi è finito sul taccuino del direttore sportivo del Trapani.  

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi