Sab 6 Lug 2019 - 894 visite
Stampa

Piazza Gobetti, Fornasini e Ascom puntano alla riqualificazione su modello di piazza Repubblica

L'assessore al Commercio incontra Felloni e Urban: "Questa è la strada giusta, Ferrara non dovrà essere più fanalino di coda" 

Utilizzare il modello di rigenerazione urbana di piazza Repubblica – che nel giro di pochi anni si è trasformata da luogo abbandonato e degradato a una vera e propria “Piazza del Gusto” animata da attività ristorative ed eventi all’aperto – per riqualificare anche piazza Gobetti e galleria Matteotti.

È una delle proposte emerse durante l’incontro tra il neo assessore comunale al Commercio Matteo Fornasini e il presidente provinciale Ascom Confcommercio Giulio Felloni insieme al direttore generale Davide Urban.

Tanti i temi affrontati durante l’appuntamento di venerdì mattina in municipio, che segue il confronto già avviato con la Camera di Commercio.

“Porto avanti con impegno e convinzione questa serie di incontri programmati con le associazioni di categoria che operano nel nostro territorio – afferma l’assessore Fornasini – con l’obiettivo di intensificare l’ascolto e la condivisione di azioni che possano favorire il positivo sviluppo del rapporto con l’amministrazione comunale a beneficio di un settore che ha bisogno di interventi tempestivi e strutturali“.

Soddisfazione è stata espressa dall’assessore al Commercio e dai vertici di Ascom che hanno condiviso diversi temi, partendo dal rilancio del Tavolo permanente costituito dalle associazioni di categoria e approdando all’analisi di fronti operativi ancora ‘caldi’ come il caro affitti e gli spazi commerciali vuoti in centro storico e non solo.

La “desertificazione del centro storico”, denunciata in campagna elettorale da Forza Italia in tour tra i negozi sfitti, si lega alla lotta contro il degrado. Ed è proprio discutendo dei progetti di riqualificazione delle diverse aree commerciali che Fornasini e Ascom hanno pensato di ‘capitalizzare’ i buoni esempi di piazza Repubblica, trasferendo idee e progetti su piazza Gobetti e Galleria Matteotti, già oggetto di una “festa dell’educazione contro degrado e inciviltà“.

“Ascoltare le esigenze di un settore che merita la massima attenzione elaborando insieme interventi che portino nuove opportunità, più ricchezza e nuovi posti di lavoro, questa è la strada giusta – ha commentato il presidente Felloni -. Ribadiamo che Ferrara non dovrà più essere fanalino di coda in Regione perché ha tutte le caratteristiche per mettere in atto un concreto rilancio grazie ad azioni innovative e alternative per i settori del commercio, turismo e servizi”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi