Mer 19 Giu 2019 - 2532 visite
Stampa

Piantagione di marijuana in golena: tre arresti

In manette tre uomini residenti nel Ferrarese. Sequestrate 43 piantine a Felonica nel Mantovano

(foto di archivio)

L’area golenale del fiume Po scelta come terreno fertile per coltivare una piantagione di marijuana. Nascoste nella fitta vegetazione, crescevano 43 piantine che hanno raggiunto un’altezza tra i 20 e i 60 centimetri con tanto di attrezzature: 50 metri di tubo, un generatore di corrente con pompa per aspirare l’acqua dal vicino fiume e tutto l’occorrente per il ‘giardinaggio’ illegale.

Tutto il materiale è stato sequestrato e i tre ‘agricoltori’ dal pollice verde sono stati arrestati. È il risultato dell’operazione conclusa lunedì notte dai carabinieri di Felonica Po che hanno in messo in manette tre cittadini di di origine marocchina ma residenti nel Ferrarese – rispettivamente a  Bondeno, Pontelagascuro e Vigarano Mainarda – per la loro piantagione allestita nella zona golenale a Felonica Po, a Quatrelle, nel Mantovano.

Il blitz è scattato nella notte di lunedì, quando i militari dell’Arma appostati nella fitta boscaglia hanno individuato e bloccato i tre uomini intenti ad accudire il ‘prezioso raccolto’. Durante la perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti e sequestrati anche nove grammi di hashish. I tre sono attualmente trattenuti nelle camere di sicurezza della caserma di Mantova in attesa della direttissima prevista nella giornata di oggi, mercoledì 19 giugno.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi