Sab 8 Giu 2019 - 35 visite
Stampa

Crisi Mercatone, Coizzi: “Deve ripartire per il bene di tutta la nostra economia”

Il sindaco di Occhiobello ha partecipato all'incontro a Venezia con gli assessori regionali, i sindacati e altri sindaci

Occhiobello. “Seguiremo passo passo la vicenda della chiusura del Mercatone Uno e delle tutele che lavoratori e consumatori dovranno avere”.

Il sindaco Sondra Coizzi ha partecipato all’incontro a Venezia con gli assessori regionali Elena Donazzan e Cristiano Corazzari, i sindacati (Filcams Cigil, Fisascat Cisl, Uiltucs, Ugl), i rappresentanti di fornitori, le associazioni di consumatori e i sindaci dei Comuni veneti di Carrè, Noventa Padovana e Legnago.

“Il Mercatone va protetto, oltre a una doverosa attivazione degli ammortizzatori sociali – ha detto il sindaco durante l’incontro a Venezia – è necessario cercare immediatamente nuovi investitori affinchè la struttura riparta, dobbiamo scongiurare l’effetto domino negativo che coinvolgerebbe a cascata anche altre attività, non dimentichiamo che la vitalità e la prosperità del nostro commercio partirono proprio negli anni ottanta grazie alla presenza del Mercatone, attorno al quale molto altro poi si è insediato”.

La rete tra i sindaci dei quattro Comuni veneti colpiti dalla crisi del Mercatone porterà avanti azioni condivise per il bene dei lavoratori e delle comunità coinvolte.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi