Dom 26 Mag 2019 - 1448 visite
Stampa

Si vota anche per il Parlamento Europeo, tre ferraresi ci provano

Emanuela Biagi, Claudio Fochi e Rita Cinti Luciani. Sono i nomi dei tre candidati estensi in corsa alle elezioni europee

Emanuela Biagi, Claudio Fochi e Rita Cinti Luciani. Sono i nomi (in ordine alfabetico per cognome) dei tre ferraresi in corsa alle elezioni europee di oggi, domenica 26 maggio.

Nonostante a Ferrara l’attenzione maggiore sia riservata alle sorti dei 13 Comuni al voto e, in particolare per quelle del capoluogo,  si vota anche per rinnovare il Parlamento Europeo. La provincia estense è inserita nella circoscrizione nord-est di cui fanno parte oltre all’Emilia Romagna anche Veneto, Trentino – Alto Adige e Friuli Venezia Giulia.

Emanuela Biagi, psicologa comacchiese che ha aderito al partito di Mario Adinolfi, corre per il Popolo della Famiglia.

Claudio Fochi, consigliere comunale uscente a Ferrara, corre invece per il M5S dopo aver passato le selezioni interne al MoVimento con il voto online.

Rita Cinti Luciani, ex sindaco di Codigoro e segretaria provinciale del Partito Socialista, corre con la lista di +Europa.

I tre ferraresi sono parte dei 220 i candidati suddivisi in 17 liste che si sono presentati nella circoscrizione elettorale nord-est, in corsa per uno dei 15 posti per il Parlamento europeo.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Come si vota

I seggi rimarranno aperti dalle 7 alle 23. Bisognerà essere muniti della scheda elettorale e di un documento d’identità.

Gli elettori estensi voteranno in una scheda di colore marrone. Il voto di lista si esprime tracciando sulla scheda, con la matita copiativa che verrà consegnata al seggio, un segno X sul contrassegno corrispondente alla lista prescelta. È possibile anche esprimere da uno a tre voti di preferenza per candidati compresi nella lista votata, ma in caso di più preferenze espresse, queste devono riguardare candidati di sesso diverso, pena l’annullamento della seconda e della terza preferenza. Le preferenze si esprimono scrivendo, nelle apposite righe tracciate a fianco del contrassegno della lista votata, il nome e cognome o solo il cognome dei candidati preferiti compresi nella lista medesima; in caso di identità di cognome fra più candidati, si deve scrivere sempre il nome e il cognome e, se occorre, la data e il luogo di nascita.

Le liste e i candidati

[rtbs name=”le-liste-presenti-alle-elezioni-europee-2019-circoscrizione-nord-est”]

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi