Mer 15 Mag 2019 - 69 visite
Stampa

Valentini (Occhiobello per Te): “Infrastrutture moderne e sicure per la viabilità”

Le proposte del candidato sindaco per rendere sicure e moderne strade e ciclopedonali

Occhiobello. Il candidato sindaco Davide Valentini (Occhiobello per Te) mette sul tavolo le sue proposte sul tema della viabilità, affrontato anche in base alla propria esperienza di assessore ai Lavori Pubblici.

Fra i principali impegni dichiarati dal candidato si segnala l’intenzione di “mettere in atto interventi strutturali per rendere il tratto di Eridania che attraversa il centro abitato di S.M.Maddalena ancor più fruibile in sicurezza e godibile da parte di tutti i cittadini, soprattutto anziani e giovani”. Valentini individuerà anche “soluzioni per ottimizzare la viabilità limitando la velocità delle autovetture anche nel centro di Occhiobello, soprattutto nelle vie principali come via Roma e via Savonarola”.

Per quanto riguarda la viabilità lenta, la priorità del candidato sindaco sarà quella di “collegare il centro di Occhiobello con il centro di S. Maria Maddalena, completando il percorso ciclabile (viale dei Nati) dall’acquedotto fino alla scuola di via Savonarola e ultimare la ciclo pedonale tra via della Pace e la zona Malcantone”. “Considerato che gli abitanti di Gurzone – continua – per poter accedere ai servizi primari del Comune devono percorrere la via omonima incontrando parecchie insidie, predisporrò un progetto di viabilità ciclopedonale ai margini della via, che consenta di accedere al capoluogo in sicurezza;
vista la pericolosità che riveste la strada arginale sono dell’idea che si debba prevederne la chiusura al traffico in tutto il periodo dell’anno, in modo da valorizzare l’area golenale, che va potenziata e resa fruibile a tutta la cittadinanza. Su questo specifico aspetto, intendo realizzare una sorta di referendum o consultazione informatica tra gli occhiobellesi”.

Valentini intende poi promuovere il concorso della Regione e di Veneto Strade “al fine di realizzare il rifacimento della viabilità dell’area commerciale, rendendola decorosa e attrattiva per nuovi investitori”, nonché valutare “la fattibilità di una proposta esistente per creare un’area attrezzata per la sosta dei mezzi pesanti, in modo da liberare l’area commerciale dall’annoso problema del parcheggio selvaggio”.

Non secondari i propositi di investire sulla manutenzione del verde pubblico e sulla pulizia delle strade, dando inoltre continuità ai progetti di pubblica utilità e aiutando nello stesso tempo persone in difficoltà economica.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi