Lun 29 Apr 2019 - 1410 visite
Stampa

Picchia la moglie, non può rimanere ai domiciliari

I carabinieri arrestano un uomo di 66 anni e lo portano in carcere

Berra. Si trovava in regime di arresti domiciliari per altro reato. Ma mentre era confinato in casa maltrattava la moglie. E le ripetute segnalazioni della donna sono state portate dai carabinieri dai carabinieri al tribunale di sorveglianza di Bologna, che ha disposto la sospensione cautelativa della detenzione domiciliare.

L’uomo, B.F., 66 anni, è stato quindi prelevato ieri (sabato 27) attorno alle 13.30 dai militari e condotto nella casa circondariale di Ferrara.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi