Sab 20 Apr 2019 - 809 visite
Stampa

Amarcord Spal, prima volta in A contro l’Empoli al Castellani

L'ultima volta risale al 31 marzo 1996. Una rete di Martorella regalò ai biancazzurri tre punti fondamentali per la corsa verso il sogno della B, che svanì contro il Como ai play-off

di Davide Soattin

Empoli-Spal di sabato pomeriggio sarà il primo incontro che si disputerà sul terreno del Castellani in Serie A tra le due formazioni. Un match-point per la salvezza che ha il gusto di un calcio genuino di provincia, fin troppo a lungo masticato dalla piazza ferrarese, prima del ritorno in massima serie.

Le precedenti e ultime otto sfide infatti, che hanno viste protagoniste assolute la compagine emiliana e quella toscana, risalgono quasi tutte a partite giocate durante anonime stagioni di Serie C, fatta eccezione per tre match di fine anni Quaranta in Serie B, che contribuiscono così a un totale di 11 gare disputate: 2 vittorie empolesi, 6 pareggi e 3 successi spallini.

Di questi, l’ultimo è datato 31 marzo 1996 ed è anche coincidente con l’ultima volta in cui biancazzurri e azzurri si sono scontrati in terra toscana, dato che entrambe vennero inserite nel girone A del campionato di C1 1995-1996. In quel momento, nonostante un avvio di stagione deludente, che costò la panchina a Guarini e vide l’arrivo di Bianchetti, la Spal lottava per la testa della classifica in compagnia del Ravenna e tornare con tre punti dal Castellani sarebbe stato di vitale importanza.

Così fu. I biancazzurri riuscirono a battere l’Empoli per 0 a 1, grazie alla rete di Martorella in avvio – dopo soli 4′ di gioco – alimentando le loro speranze nella rincorsa al primo posto. Una serie di risultati negativi nelle ultime gare stagionali però, uniti a una frenata sul piano fisico e del gioco, condannarono la Spal al limbo dei play-off. E si sa, più che un limbo, dalle parti di via Copparo, la parola play-off è stata quasi sempre letta e vissuta come un incubo.

Manco farlo apposta infatti, contro il Como di Zamuner e Consonni, i ferraresi si videro costretti a salutare le loro ambizioni di promozione in Serie B, già a partire dalla semifinale. Dopo lo 0-0 in casa dei lariani, il ritorno a Ferrara si trasformò in una vera e propria debacle per via di un pesantissimo 3-6 a favore degli ospiti, che sfociò in una dura contestazione al presidente Donigaglia. Altri tempi.

Empoli-Spal 0-1 (0-1)

Empoli: Balli, Birindelli, Guarino, Pane (dall’85’ Giampieretti), Baldini, Bianconi, Esposito, Tricarico (dal 71′ Dal Moro), Balesini, Martusciello, Puccinelli (dall’86’ Castorina). All.: Pelagotti/Spalletti.

Spal: Boschin, Lancini (dal 51′ Stellini), Sussi, Greco, Calcaterra, Bruniera, Biliotti (dal 59′ Borsa), Brescia, Anaclerio, Caputi, Martorella (dal 76′ Zagati). All.: Bianchetti.

Arbitro: Paparesta di Bari.

Marcatori: 4′ Martorella (S).

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi