Lun 15 Apr 2019 - 710 visite
Stampa

Balboni: “Vandalismo sui manifesti di Fratelli d’Italia”

Il candidato di Fratelli d'Italia: “Mancanza di rispetto verso i principi democratici della nostra civiltà”

Alcuni manifesti ruotati e messi a testa in giù, altri scarabocchiati, altri ancora strappati. “Nelle ultime settimane pare che il vandalismo delle fazioni avverse si sia concentrato sui manifesti di Fratelli d’Italia, un comportamento che denota tanto la mancanza di democrazia quanto l’inciviltà di certi soggetti”, denuncia Alessandro Balboni.

“Forse a causare tali gesti è il timore della sconfitta – azzarda il consigliere comunale e candidato alle elezioni del 26 maggio -, o forse è la repulsione per il nostro partito, che in Italia, ma soprattutto a Ferrara, continua a crescere e che alle imminenti elezioni ha l’ambizione di risultare la seconda forza del centrodestra. Nonostante ciò vi è una differenza tra il goliardico appendere a testa in giù i nostri manifesti, gesto ridicolo che scimmiotta la fine di Mussolini a piazza Loreto e che con il suo superficiale humour aiuta a far passare i giorni di questa lunga campagna elettorale, e tra il sistematico danneggiamento dei nostri manifesti, ai quali si è recentemente aggiunto il mio personale in quanto capolista di Fratelli d’Italia in corsa per il Consiglio Comunale in appoggio ad Alan Fabbri. Tali gesti – conclude Balboni – sono un vero e proprio reato e una mancanza di rispetto verso i principi democratici della nostra civiltà, cosa che tali vandali non conoscono, al pari del rispetto dell’avversario”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi