Ven 12 Apr 2019 - 664 visite
Stampa

Un attacco sul Santo confuso. Una risposta a Lodi

Un attacco sul Santo confuso!
Ecco il programma del sig. Lodi sulla Sicurezza.
Bene se il sig. LODI volesse confrontarsi sul tema sicurezza, immigrazione, sviluppo delle FrAzioni, associazionismo, trasporto pubblico, scuola si accomodi. Sono sempre pronto.
Ma lasci stare i Santi.

Nei numerosi post pubblici sottoscritti ho individuato problematiche attinenti alla sicurezza urbana di cui mi sono da sempre fatto carico come rappresentante sindacale, intervenendo nel merito delle questioni di criminalità, ordine pubblico, immigrazione per salvaguardare l’operato dei miei colleghi. Oggi parlo da cittadino e lo ricordo soprattutto al sig. LODI, che non più tardi dello scorso agosto a provato inutilmente a tapparmi la bocca indicendo una conferenza stampa indicandomi come poliziotto politicizzato. Rispondo con un semplice guardi a casa sua.
Come cittadino penso di candidarmi alle prossime amministrative e penso di farlo in una lista civica che sostenga persone di provato valore morale.
L’unica politica che sostengo è quella dell’inclusione, della difesa di tutti i diritti soprattutto dei più deboli.

Non voglio avere nulla a che fare con persone che si fanno selfie di fronte alle baracche di disperati, che decidono da sole cosa è buono e cosa non lo è, che si fanno riprendere mentre gettano i giacigli di senzatetto dalla finestra di uno stabile abbandonato.

Grazie Sig. Lodi per avermi dato ancora la possibilità di difendermi dai suoi attacchi.
Grazie ancora per la visibilità, vuol dire che se si abbassa a tanto potrei essere un candidato credibile.

Ps: ho corretto il post, viva la Festa della Polizia, viva il suo patrono ( che poi la figura più brutta l’ho fatta col mio parroco!)

Enrico Vincenzi

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi