Mar 19 Mar 2019 - 30 visite
Stampa

La situazione in campo di mele e pere, un convegno di Confagricoltura Ferrara

Giovedì 21 marzo l'appuntamento presso la sala conferenze di via Bologna

La Sezione Frutticola di Confagricoltura Ferrara organizza un incontro di approfondimento dal titolo “Riflessioni sulle situazioni in campo 2018. Risultati delle prove sperimentali su mele e pere. Consigli per la difesa fungina di pero e melo per il 2019“, che si terrà giovedì 21 marzo alle ore 17.30 presso la sala conferenze di via Bologna 637/b.

Come noto, la frutticoltura rappresenta uno dei pilastri dell’agricoltura italiana (tra i Paesi principali produttori di frutta l’Italia è al sesto posto). Il comparto nel suo insieme (fresco e trasformato) raggiunge oltre 8 miliardi di euro di esportazione, risultando la prima voce dell’export del settore agricolo, ed è fondamentalmente trainato da cinque prodotti: mele, pere, kiwi, uva e pesche e nettarine. Oltre il 70% delle esportazioni è indirizzato al territorio dell’Ue, principalmente verso Germania, Francia e Austria. In un momento di particolare crisi per il comparto, la Sezione Frutticola di Confagricoltura Ferrara intende proseguire con l’esame delle principali problematiche e delle possibili soluzioni per accompagnare il necessario rilancio di uno dei settori con le maggiori potenzialità nel panorama ferrarese.

Dopo i saluti di Pier Carlo Scaramagli, presidente di Confagricoltura Ferrara, modererà l’incontro Lorenzo Chiericati, presidente Sezione Frutticola Confagricoltura Ferrara. Seguiranno gli interventi di Marco Pancaldi e Pier Luigi Molinari – Technical Crop Managers Fruits di Basf Italia Agricoltural Solutions, azienda leader in ricerca scientifica e innovazione e soluzioni innovative per la protezione delle colture.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi