Ven 15 Mar 2019 - 796 visite
Stampa

Spal. Semplici rilancia Lazzari: “Non al top ma è a disposizione”

L’allenatore dà uno sguardo alla classifica: “Siamo padroni del nostro destino, i pochi punti di margine ci diano grinta”

Leonardo Semplici

Leonardo Semplici

di Andrea Mainardi 

Vigilia di campionato tutto sommato tranquilla in casa Spal, dove i tanti acciaccati come Manuel Lazzari hanno potuto recuperare e mettersi a disposizione di mister Semplici che contro la Roma dovrà fare a meno solo di Valoti squalificato.

Se contro l’Inter a San Siro non sono arrivati punti, ecco dunque una nuova opportunità per cercare di avvicinare ulteriormente la salvezza ai danni di una ‘big’ del campionato. Partita dopo partita infatti il peso specifico dei punti in palio aumenta ed Empoli e Bologna sono tornate prepotentemente a farsi vedere negli ‘specchietti retrovisori’ spallini. Contro i giallorossi non sono previste novità eclatanti se non appunto il rientro di Lazzari sulla destra dal primo minuto così come Missiroli a centrocampo assieme a Schiattarella e Kurtic. In difesa Cionek rientra dalla squalifica ed andrà a sostituire un Vicari ormai sorpassato nelle gerarchie del reparto mentre in attacco dovrebbe rivedersi Floccari al fianco di Petagna. Ad analizzare le insidie insite nella prossima gara è come sempre mister Semplici: “Tra le preoccupazioni per le ultime prestazioni e la Roma, mi preoccupa di più quest’ultima. Ha una rosa eccellente e mi aspetto una loro reazione dopo il recente cambio di allenatore. Verranno qui a fare la partita e starà a noi cercare di dare la massima continuità alla prestazione, senza commettere errori che poi compromettano il risultato. All’andata è stata una vittoria storica ma dal punto di vista del gioco non fu certo tra le migliori. Da parte nostra dovrà esserci grande intensità, a San Siro per oltre un’ora siamo stati in campo in una certa maniera ma non siamo stati capaci poi di reagire come potevamo e dovevamo. Lazzari sta discretamente, certamente non è al top perché gli ultimi infortuni lo hanno condizionato. Tutti sappiamo il suo valore ed il suo apporto, è a disposizione e vedremo come utilizzarlo”.

Spal non bella ma nemmeno fortunata ultimamente: “Non si dovrà niente perché anche la fortuna ultimamente non gira dalla nostra. Va migliorata la gestione delle gare, contro la Sampdoria se avessimo magari subito un gol solo l’avremmo potuta recuperare. Non voglio che ci siano alibi, sappiamo qual è il nostro cammino anche se molti forse l’hanno dimenticato e la nostra salvezza passa anche da queste partite contro grandi squadre. A Milano aldilà della differenza di valori, fino al gol ci sia stato il giusto atteggiamento poi la mancata reazione forse è stata anche colpa mia per aver messo la terza punta. Per caratteristiche perdiamo fluidità nel gioco quando cambiamo modulo e nel finale anche la stanchezza ha pesato”.

A centrocampo torneranno i veterani, l’attacco invece continua a faticare: “In mezzo al campo sia Missiroli che Schiattarella sono importanti pur con diverse caratteristiche. Conosciamo anche quelle dei nostri attaccanti, da qualcuno forse mi aspettavo segnasse di più ma questo è normale. Mi auguro che anche i centrocampisti arrivino maggiormente al tiro, purtroppo sono tutte problematiche che quest’anno abbiamo sempre avuto nonostante il lavoro quotidiano.

Non tutto è da buttare, anzi: “La classifica mi suggerisce che siamo padroni del nostro futuro, lo scorso anno eravamo in una situazione più difficile. Questo piccolo margine che abbiamo però ci deve dare più coraggio ed iniziativa, senza metterci in tensione. Fino ad oggi siamo stati ad un livello migliore dell’anno scorso, più avanti vedremo. E’ un campionato dove tutto fa parte di un percorso per una squadra come la nostra e non ci sono squadre ‘materasso’. Il fatto di aver sempre avuto una classifica con un po’ di margine sulla salvezza deve far capire che la squadra ha sempre cercato di mantenere un certo tipo di livello”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi