Sab 16 Mar 2019 - 190 visite
Stampa

Il Kleb a Mantova si gioca la stagione

L'allenatore Leka: "Se si vince si fa un grande passo verso la salvezza"

di Simone Pesci

“Se si vince a Mantova si fa un grande passo per la salvezza. Guardando il calendario delle altre può succedere di tutto, ma se dobbiamo fare il fantabasket la quota salvezza può essere a 22 o addirittura a 20”. Parole di coach Spiro Leka, a 48 ore dalla sfida con Mantova, dove la sua Bondi, reduce dalla sconfitta con Verona, si gioca tanto dell’obiettivo stagionale, fissato in quella salvezza che a fine gennaio appariva maledettamente complicata.

Nella testa dei giocatori, e dei tifosi, però non ci deve essere assolutamente il pensiero che la nave biancazzurra sia quasi al sicuro, in porto. Quella in terra virgiliana infatti, a detta del tecnico albanese, sarà una contesa complicata, anche per il fatto che “dopo la battaglia con Verona siamo usciti un po’ con le ossa rotte”.

Se Liberati è stato recuperato, infatti, Ganeto continua a sottoporsi alle cure da parte dello staff medico del Kleb, mentre Swann è da valutare: “Facciamo il punto giorno dopo giorno. Non so dire se sarà della partita o no, dobbiamo valutare la situazione perché non vogliamo rischiare niente, altrimenti si rischia di non averlo fino al termine della stagione e sarebbe un suicidio di massa”.

A parte qualche giocatore in infermeria, Verona ha lasciato anche “la consapevolezza che siamo capaci di fare tutto”. Ecco quindi Mantova, un collettivo che nelle ultime settimane “è cresciuto molto, a livello difensivo e offensivo: è una squadra più solida”.

Coach Leka prova anche ad anticipare quello che sarà l’andamento della gara, lanciando qualche messaggio ai suoi ragazzi: “Se pensano che non ci sarà Swann, loro sicuramente cercheranno di fare qualcosa a livello difensivo contro Campbell. Noi, invece, dobbiamo pensare a risolvere i nostri problemi di squadra, ed è ciò che è mancato nel primo tempo con Verona, dove siamo andati fuori dal piano partita, un errore da non ripetere. L’unità difensiva è l’unica cosa che ci può tenere vivi sempre, avremo le nostre chances solo grazie ad una grande difesa”. 

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi