Lun 11 Mar 2019 - 611 visite
Stampa

Arco storico, il Torneo del Duca Ercole I fa ancora centro

La manifestazione della contrada San Benedetto ha raccolto circa cento partecipanti dal centro-nord Italia

Domenica 10 marzo si sono aperti in via straordinaria i cancelli di palazzo Prosperi Sacrati, una delle perle del quadrivio rossettiano, per accogliere i partecipanti della Xa edizione del Torneo del Duca Ercole I, torneo di arco storico organizzato dalla contrada San Benedetto in occasione della propria Festa Patronale.

Quest’anno l’evento è stato organizzato con l’attiva collaborazione di Silvana Onofri e dei volontari di Arch’è, Associazione Culturale Nereo Alfieri, e grazie alla disponibilità di Mara Salvi, dirigente del liceo Ariosto di Ferrara, che ha messo a disposizione il bellissimo cortile di palazzo Prosperi, e di Licia Piva, dirigente del liceo Carducci che ha dato la disponibilità del cortile scolastico della sede di via Dosso Dossi.

Un centinaio di arcieri provenienti dal centro-nord Italia anche quest’anno sono venuti a Ferrara per partecipare all’evento. Al mattino il programma ha visto gli arcieri, suddivisi in due gruppi, cimentarsi in sei piazzole di tiro nel cortile che la contrada condivide con l’istituto Carducci e in sei piazzole all’interno del giardino di palazzo Prosperi, per l’assegnazione del trofeo dedicato al Duca Ercole.

Finite le sessioni di tiro del mattino i partecipanti e i loro accompagnatori hanno pranzato nei locali della contrada e nel pomeriggio si è svolta la quinta edizione della tradizionale “gara di tiro all’anello” dedicata Antonio Maccanti, il contradaiolo che per primo portò nel rione biancoazzurro la passione per l’arco storico e che la contrada continua a ricordare ogni anno dedicandogli questo evento all’interno della propria Festa Patronale.

I vincitori della X edizione del Torneo del Duca Ercole sono stati: Giovanni Chiozzi degli Arcieri del Borgo per la categoria arco storico maschile, Roberto Malservigi della compagnia Filippo degli Ariosti per la categoria foggia storica maschile e Luigi Margio di Grottazzolina per la categoria arco tradizionale maschile.

Invece le vincitrici delle medesime categorie sono: Giovanna Trebeschi di Maestà della Battaglia con l’arco storico, Susy Pozzati degli Arcieri dell’Aquila bianca con l’arco in foggia storica e Alice Ghibellini della compagnia Arcieri di YR per la categoria arco tradizionale. La categoria del paggi ha poi visto vincitore Yari Iori della Maestà della Battaglia.

Alla fine è stato assegnato il premio del V memorial Antonio Maccanti che ha visto vincitore su tutti Tiziano Poli della compagnia di Re Astolfo.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi