Lun 25 Feb 2019 - 1208 visite
Stampa

Colombarini elogia la Spal: “Continuiamo su questa strada”

Il vice allenatore Consumi: "Settimana particolare ma si vede che i ragazzi sono allenati bene"

Andrea Consumi (foto di Alessandro Castaldi)

di Andrea Mainardi

Pareggio giudicato positivamente in casa Spal e non poteva essere altrimenti visto lo scialbo primo tempo e le assenze in casa biancoazzurra come quella di Manuel Lazzari.

Il primo a presentarsi davanti ai microfoni è patron Simone Colombarini: “Abbiamo fatto un primo tempo nel quale non siamo stati molto aggressivi quindi credo il Sassuolo abbia trovato anche meritatamente il vantaggio. Nel secondo la partita è stata diversa, con più aggressività e trovato il pari”.

“Ho visto una buona Spal che mi è piaciuta, continuiamo su questa strada – è il monito di Colombarini -. Era una partita equilibrata e con poche occasioni, abbiamo invece giocato bene soprattutto nel secondo tempo creando anche diverse occasione. Bravissimo Petagna nel trasformare il rigore, le partite equilibrate si decidono anche su questi episodi. So che il decorso di mister Semplici sta andando bene, questo punto lo dedichiamo a lui e lo aspettiamo presto. Complimenti anche a Consumi che ha gestito bene la squadra”.

Dieci minuti ordinati, sono quelli giocati da Dickmann: “Nonostante il cambio di modulo siamo stati molto attenti soprattutto in fase difensiva. In attacco ci siamo svegliati nella ripresa ottenendo il punto che volevamo. Avevamo preparato la gara col 4-4-2 cambiando quindi un po’ il modo di giocare, ci siamo comunque messi tutti a disposizione dell’allenatore. Dobbiamo stare più attenti sulle palle inattive. Quella di Semplici non è stata una notizia facile ma Consumi ci ha dato una grossa mano”.

Dal primo minuti invece ha esordito in mezzo al campo Alessandro Murgia: “Partita non facile perché il Sassuolo gioca bene. Lottando su ogni pallone siamo riusciti a pareggiare e magari meritavamo anche qualcosa di più. E’ stato bello ritrovare il campo dal primo minuto, cerco comunque di guardare ai risultati della squadra e lavorare duramente per ritagliarmi spazio. Il regolamento del Var è questo, bisogna aspettare che la palla esca. Rigore netto, aldilà di questo è importante analizzare la nostra reazione. I nostri tifosi ci hanno dato una grande mano, siamo contenti ed onorati di questo”.

Il vice allenatore Andrea Consumi racconta poi le emozioni dello stare al timone per una volta: “Ho vissuto la settimana in maniera particolare, i ragazzi sono stati molto bravi e si vede che sono allenati alla grandissima. Sapevamo che il Sassuolo era molto pericoloso e giudico la prestazione in modo positivo. Mister Semplici sta migliorando sempre più e l’ho sentito prima e dopo la gara. Siamo felici di Petagna e Bonifazi, i gol di Andrea ci fanno sempre comodo e Kevin sta migliorando sempre più dopo aver ripreso la condizione ottimale. Il 4-4-2 era voluto per cercare di limitare i loro esterni, nel primo tempo non riuscivamo ad uscire con i tempi giusti e nella ripresa abbiamo stretto i nostri esterni dando maggior libertà ai terzini. Viviano aveva avuto un problemino fisico in settimana e non lo volevamo rischiare”.

Il mister del Sassuolo Roberto De Zerbi giudica positiva anche la partita dei suoi e recrimina sulle decisioni arbitrali: “Non abbiamo rischiato quasi nulla pur non creando magari molti pericoli. Era una partita che si poteva vincere anche 1-0 ed il pareggio è arrivato solo su calcio di rigore. Nella ripresa non riuscivamo a ripartire così brillantemente come il primo tempo, la squadra comunque non ha fatto male e la Spal non mi sembra abbia tirato in porte chissà quante volte. La partita è stata sicuramente un po’ bloccata dal punto di vista tattico, ma è anche stata una scelta voluta con la difesa a tre. Non mi + piaciuto tutto il casino fatto a Ferrara la settimana scorsa, è chiaro che possa capitare di trovare la necessaria serenità per arbitrare una partita di questa importanza. Alcune scelte non mi sono piaciute: sul rigore, sul gol annullato a noi e nella direzione generale della gara”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi