Ven 22 Feb 2019 - 499 visite
Stampa

L’amarezza di Marcucci: “Una sconfitta per i valori cardine del M5S”

Il consigliere, dopo l’appello raccolto solo dagli attivisti storici, commenta la scelta di laboratorio Civico

Solo i Grilli Estensi, vale a dire i grillini della prima ora, quelli che hanno fondato il Movimento 5 Stelle a Ferrara, hanno raccolto l’appello di trasparenza lanciato dal consigliere comunale Lorenzo Marcucci. L’altra parte del Movimento, capitanata da Ilaria Morghen e Laboratorio Civico, è andata dritta per la propria strada, presentando il proprio candidato senza alcuna consultazione con la base, come sperato da Marcucci.

“Ringrazio gli attivisti che hanno voluto rispondere all’appello e chiedere una scelta trasparente e condivisa per il candidato sindaco del Movimento – commenta ora con amarezza il consigliere -. Purtroppo leggo proprio ora che, incuranti di tutti questi appelli, una parte (che annovera solo un attivista che ha portato alla certificazione del 2014 a questo punto – il riferimento è a Mauro Ballola, ndr -) ha deciso comunque di procedere lungo la sua strada e presentare un candidato sindaco, senza una scelta condivisa con la stragrande maggioranza di chi oggi come in passato cerca di portare avanti i valori e gli interessi del Movimento”.

Non solo, il candidato sindaco Ezio Roi ha già fatto sapere che non si sottoporrà a eventuali sindacarie. “Se questo è il buongiorno alla cittadinanza non c’è molto da sperare. Sarebbe l’ennesima prova di una chiusura, che se internamente al Movimento ben conosciamo, è oggi resa evidente a tutti”. 

La speranza di Marcucci è rivolta ai suoi colleghi consiglieri, affinché “non usino questo rifiuto a priori per giustificare un’ignavia non giustificabile, per non raccogliere cioè la richiesta di trasparenza che è arrivata anche dal basso. Riusciremmo a toccare un punto ancora più basso di quello in cui siamo arrivati. Una sconfitta per i valori cardine del Movimento locale”.
“Rimane in me ancora viva – conclude – la fiducia nel Movimento a livello nazionale, ma si spegnerebbe anche quella se davvero accettassero di avvallare una situazione così lontana da quello che Beppe Grillo ci ha sempre detto”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi