Mar 12 Feb 2019 - 502 visite
Stampa

Spal, la vendetta dell’ex: Atalanta vittima preferita di Petagna

L'attaccante triestino ha segnato tre gol in due partite contro la Dea. Missiroli non ci sarà con la Fiorentina

Foto tratta dal profilo Facebook di Andrea Petagna

di Davide Soattin

La legge dell’ex. Come riportato dal servizio di statistiche Opta, l’Atalanta è la vittima preferita di Andrea Petagna in Serie A. L’ex attaccante nerazzurro infatti, proprio contro la formazione di Gasperini, ha messo a segno 3 gol (sui suoi 17 totali nel massimo campionato) nelle ultime due partite giocate dalla Spal contro la Dea.

Leo vs Gasp. Quella arrivata contro la Spal, per il tecnico nerazzurro Gian Piero Gasperini, è la prima vittoria in carriera contro Leonardo Semplici. I tre precedenti infatti, risalenti alle gare della scorsa stagione e alla sfida d’andata di questo campionato, hanno visto sorridere in un’occasione l’allenatore biancazzurro e due volte hanno regalato il pareggio tra ferraresi e bergamaschi.

Imbattibilità che se ne va. Insieme a Genoa e Udinese, l’Atalanta era l’unica squadra che ancora non era riuscita a battere la Spal dal suo ritorno in A dopo 49 anni. Ci è riuscita al quarto tentativo, dopo due pareggi e una sconfitta.

Missiroli squalificato. Ammonito in avvio di gara con l’Atalanta, Simone Missiroli non sarà in campo nel prossimo match contro la Fiorentina. Sulla testa del centrocampista infatti, che tra le altre cose tornerà a disposizione per la sfida da ex con il Sassuolo, pendeva già una diffida, che il quinto cartellino giallo stagionale ha tramutato in squalifica.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi