Mer 6 Feb 2019 - 1732 visite
Stampa

Maggi presenta Ferrara Cambia: “Civica vera per cambiare il futuro”

Il giornalista fa parte della coalizione di centrodestra, "ma ci rivolgiamo a chiunque abbia a cuore la città"

Andrea Maggi (foto tratta dal suo profilo Facebook)

“Ferrara Cambia vuole raccogliere il consenso di tanti ferraresi in questo momento spaesati e che magari temono le conseguenze derivanti da un cambiamento politico di classe dirigente, pure necessario e auspicabile”.

È la presentazione che Andrea Maggi, giornalista e portavoce del rettore Unife, fa della lista civica che correrà alle prossime elezioni amministrative a sostegno del centrodestra.

“La lista civica sta raccogliendo consensi e si sta organizzando per cambiare il futuro di Ferrara” annuncia il promotore Maggi, che da qualche settimana sta incontrando “decine di persone: professionisti, imprenditori, giovani, universitari, commercianti, esponenti del mondo cattolico, raccogliendo sempre più interesse e attenzione”.

Già da questa settimana Maggi, insieme al docente universitario Livio Zerbini e all’avvocato Franca Arca, partecipa al tavolo operativo con la coalizione di centrodestra per la stesura del programma elettorale. Ma l’ispirazione moderata e il coinvolgimento di indipendenti di diversa appartenenza sono gli aspetti su cui il giornalista si concentra di più.

“Si tratta di persone impegnate nel lavoro e nelle professioni, competenti, non iscritte ad alcun partito, disponibili a mettersi in gioco per cambiare il governo di Ferrara. Abbiamo un solo interesse: il bene della città e delle sue frazioni. Sono tante le persone di diversa provenienza, alcune delle quali hanno in passato votato addirittura a sinistra, che si stanno offrendo per collaborare alla nostra lista, mettendoci la faccia, la loro capacità e la loro determinazione. Sono – siamo – persone di orientamento moderato che non si riconoscono pienamente in alcun partito politico e che hanno a cuore Ferrara ritenendo necessario, dopo 70 anni, voltare finalmente pagina”.

“Continuiamo a lavorare con passione a questo progetto, assolutamente nuovo per Ferrara: una vera lista civica, fortemente radicata sul territorio, formata da persone per bene, di buon senso, che non hanno bisogno di passerelle e di protagonismi” commenta Maggi che annuncia “un primo appuntamento operativo con una riunione conoscitiva tra tutti i primi simpatizzanti per discutere e confrontarsi sulle cose da fare”.

La data è ancora da definire, così come il programma che punterà su “sicurezza, lavoro, vivibilità, ma anche diverse politiche a favore della famiglia, delle disabilità e dei servizi sociali con un Assessorato alla Famiglia” è l’anticipazione che Maggi lascia sui social.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi