Sab 19 Gen 2019 - 1103 visite
Stampa

Semplici chiede una svolta alla Spal

"Cercherò la migliore formazione perché ci vorrà una grande prestazione per avere la meglio di questo Bologna"

di Andrea Mainardi

Un derby che vale già una stagione? I tempi non sono ancora così stretti ma di certo domani al ‘Paolo Mazza’ Spal e Bologna potrebbero lanciare già un segnale importantissimo alla lotta salvezza nel caso una delle due facesse bottino pieno.

La sensazione è però che, vista la situazione di classifica ancora non da allarme rosso, entrambe le squadre potrebbero accontentarsi di un pareggio dando vita ad una gara non certo spumeggiante.

Soprattutto in casa Spal un punto permetterebbe di mantenere l’importantissimo vantaggio negli scontri diretti quindi è prevedibile che Antenucci e compagni non vadano subito all’assalto forsennato dei felsinei. Ampia scelta poi per mister Semplici che avrà tutta la rosa a disposizione compreso Lazzari, nonostante non sia ancora in perfette condizioni.

“Cercheremo di ripartire nel migliore dei modi – spiega l’allenatore della Spal – i ragazzi si stanno allenando bene con la giusta intensità per fare una bella prestazione domani. Tutti sappiamo l’importanza della gara sia perché è un derby sia per la situazione di classifica. Ho tutti a disposizione e cercherò di mettere la migliore formazione perché ci vorrà una grande prestazione per avere la meglio di questo Bologna. Noi proviamo sempre a vincere, non sempre di riusciamo ma quello dev’essere l’obiettivo e tutti ci teniamo in maniera particolare. Altri pensieri non ne dobbiamo fare perché conta la partita e basta”.

Il Bologna ha già messo a segno colpi di mercato importanti mentre Viviano è l’unico volto nuovo nella Spal: “I rossoblù sono una squadra attendista che difende bene e riparte con qualità, a maggior ragione con Soriano e Sansone che alzano il tasso tecnico della squadra. Valdifiori è una possibile alternativa, magari nel girone di andata non è riuscito a dare il proprio contributo ma più che il singolo voglio vedere aggressione e cattiveria sportiva da parte di tutti. Viviano è arrivato in buona condizione, si è sempre allenato ed è già pronto ad essere buttato nella mischia e con lo staff valuteremo”.

Nelle ultime settimane Semplici ed il suo staff hanno battuto molto sull’aspetto psicologico della squadra: “Durante la sosta ho lavorato su mentalità e convinzione perché la squadra ha buoni mezzi e buona qualità. A volte sono state espresse bene e altre male, va fatto un salto di qualità a livello di mentalità per dimostrare sempre la propria idea di gioco a prescindere dall’avversario”.

Dal mercato ci si aspettano altri innesti: “La società ha fatto grandi sforzi per cercare di mettermi a disposizione una rosa adeguata sull’obiettivo e siamo concentratissimi sulla partita piuttosto che sul mercato. E’ normale che io faccia delle richieste alla società e credo che da qui alla fine proveremo ad alzare l’asticella rinforzando l’organico”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi