Ven 18 Gen 2019 - 2084 visite
Stampa

Licenza sospesa a bar di Comacchio

Controlli dei Carabinieri: luogo abituale per il ritrovo di soggetti pregiudicati e pericolosi

Comacchio. Nelle prime ore di questa mattina (venerdì 18) i carabinieri hanno notificato un provvedimento di sospensione dell’attività per trenta giorni, ex art. 100 del Tupls, nei confronti del “Bar Anna”, situato a Comacchio in via Felletti 69, di proprietà di una cittadina di nazionalità cinese.

Il provvedimento scaturisce a seguito di controlli di polizia e delle attività di contrasto al reato di spaccio sostanze stupefacenti, compiuti negli ultimi mesi dello scorso anno.

Tali controlli, fa sapere l’Arma, hanno permesso di documentare che l’esercizio pubblico era diventato un luogo abituale per il ritrovo di soggetti pregiudicati e giudicati pericolosi, con conseguente grave pregiudizio per l’ordine pubblico e per la sicurezza dei cittadini.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi