ven 7 Dic 2018 - 299 visite
Stampa

Niente screening, l’Ausl si scusa: “Errore tecnico nell’agenda radiologica”

Disagi e proteste per lo spiacevole disguido che ha impedito di poter eseguire gli esami concordati

Portomaggiore. Nella giornata di giovedì 6 dicembre all’ospedale Carlo Eppi di Portomaggiore si è verificato uno spiacevole disguido dovuto a un errore tecnico nell’agenda radiologica che ha impedito di poter eseguire gli esami concordati. Ne è seguita la protesta di chi ha trovato la porta chiusa e ha dovuto rinviare lo screening.

La direzione del Dipartimento Interaziendale di Radiologia Diagnostica e Interventistica, diretto da Giorgio Benea, si scusa con la popolazione femminile e i familiari interessati per quanto accaduto e per il disagio arrecato.

Nella mattinata di giovedì stesso, tutte le donne erroneamente convocate per il pomeriggio, sono state raggiunte telefonicamente, avvisate del problema e riprogrammate per i giorni successivi per l’esecuzione dell’esame prestabilito, come anche per le persone presentatesi la mattina.

“L’Azienda Usl e la direzione del servizio, rinnovano le scuse per quanto accaduto” si legge in una nota firmata da Giorgio Benea, direttore del Dipartimento Interaziendale di Radiologia Diagnostica e Interventistica.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi