gio 6 Dic 2018 - 129 visite
Stampa

Baltur ko con Montegranaro

Niente da fare per i centesi nella gara contro la squadra guidata da Cesare Pancotto

Nel bel mezzo di un trittico di partite caratterizzate da spostamenti, un coefficiente di difficoltà tendente a più infinito, e più o meno datati e altrettanto dolci reminiscenze, la Baltur Cento fa ritorno al Pala Savena per sfidare l’ambiziosa XL Extralight Montegranaro guidata da Cesare Pancotto, il cui assistente è una vecchia conoscenza centese quale Stefano Vanoncini, protagonista da allenatore di una delle più belle pagine della pallacanestro guerciniana, tra quel derby vinto a fil di sirena nel 2000 e ben tre finali per la promozione in A2 (Scafati, Bergamo e Ferrara).

Alla palla a due del posticipo legato alla chiamata ricevuta dall’estone Kaspar Treier in nazionale, entrambi gli allenatori si presentano col consueto “starting five”‘: se Cento ha però problemi di rotazione viste le defezioni di Benfatto e Pasqualin, Montegranaro è invece al completo.

Nonostante una partenza con le polveri bagnate in attacco e qualche difficoltà a contenere la verve di Simmons vicino a canestro, la Baltur è brava ne contenere i danni e ricucire subito lo strappo, per poi limitare a tre soli punti il divario a fine primo quarto.

Nella seconda frazione i centesi sorpassano e tentano la fuga con White e Gasparin (25-20), i veregrensi rispondono con Mastellari e Amoroso, per poi riprendersi l’inerzia dell’incontro grazie ai canestri di Amoroso e Negri che mettono quattro lunghezze tra locali e ospiti, uno scarto che resta invariato a metà: 35-39.

Il gioco riprende con un canestro di Negri, un antisportivo a Chiumenti e una tripla di Palermo, che fanno scivolare i padroni di casa a “-11” (37-48). Montegranaro scappa successivamente a “+14”, ma la Baltur rimane in linea di galleggiamento grazie a Ba, Gasparin e White: 53-59.

In apertura di quarto periodo Ba riapre il discorso, ma Montegranaro risponde con due missili di Amoroso e un appoggio di Simmons: 55-67. Nel finale la Baltur finisce la benzina e i marchigiani mantengono intonso il loro ruolino di marcia esterno, mentre per Cento arriva la quarta sconfitta consecutiva.

Baltur Cento – XL Extralight Montegranaro 63-70 (17-20, 18-19, 18-20, 10-11)

Baltur Cento: James White 27 (7/14, 2/5), Davide Reati 13 (3/7, 1/3), Adama Ba 7 (2/6, 0/0), Keddric Mays 5 (1/3, 1/3), Alberto Chiumenti 4 (2/6, 0/0), Giovanni Gasparin 4 (0/1, 1/4), Yankiel Moreno 3 (0/1, 1/2), Marco Pasqualin 0 (0/0, 0/0), Matteo Fioravanti 0 (0/0, 0/0), Giacomo Manzi 0 (0/0, 0/0), Sergio Invidia 0 (0/0, 0/0), Michele Benfatto 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 20 – Rimbalzi: 31 7 + 24 (James White 10) – Assist: 13 (Giovanni Gasparin 4)

XL Extralight Montegranaro: Matteo Palermo 13 (2/3, 3/4), Valerio Amoroso 12 (0/4, 4/6), Jeremy Simmons 12 (6/8, 0/0), Matteo Negri 11 (3/3, 0/4), Lamarshall Corbett 10 (3/6, 1/4), Andrea Traini 7 (1/1, 1/2), Martino Mastellari 3 (0/1, 1/3), Danilo Petrovic 2 (1/2, 0/0), Filippo Testa 0 (0/0, 0/2), Kaspar Treier 0 (0/2, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 13 – Rimbalzi: 28 5 + 23 (Jeremy Simmons 9) – Assist: 16 (Matteo Palermo 4)

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi