lun 19 Nov 2018 - 826 visite
Stampa

Stupro e sentenza choc in Irlanda, Ferrara stende slip per protesta

Installazione provocatoria del movimento Non Una di Meno: "Possiamo indossare quello che vogliamo senza che nessuno si debba sentire in diritto di poterci molestare"

Ieri pomeriggio il movimento Non Una Di Meno Ferrara ha organizzato un’installazione di protesta contro la violenza sulle donne stendendo slip.

È dei giorni scorsi la notizia che in Irlanda è stato assolto un uomo accusato di aver stuprato una ragazza di 17 anni. La difesa ha sostenuto che la giovane “se l’era cercata” perché indossava un tanga di pizzo.

“Purtroppo – dichiarano i componenti del movimento – colpevolizzare la donna vittima di stupro è pratica diffusa anche in Italia. Non c’è giustificazione alcuna alla violenza e abbiamo voluto ribadirlo con un’installazione provocatoria: possiamo indossare quello che vogliamo senza che nessuno si debba sentire in diritto di poterci molestare o stuprare. Esprimiamo tutta la nostra vicinanza alla giovane donna irlandese che ha dovuto subire, oltre alla violenza fisica, anche una violenza di Stato. Sui nostri corpi decidiamo noi”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi