Gio 18 Ott 2018 - 171 visite
Stampa

Cna: “Dare visibilità alle imprese femminili per sconfiggere il pregiudizio”

Quasi duecento studenti hanno partecipato all'incontro con imprenditrici donne che hanno condiviso le proprie esperienze

“È importante dare visibilità alle imprese femminili. Sono numerose e spesso operano a livelli molto elevati. Solo dando loro visibilità è possibile superare i pregiudizi che ancora ostacolano le donne nel mondo del lavoro”.

È questa la tesi di Jessica Morelli, fotografa, imprenditrice nel settore della comunicazione e presidente di Cna Impresa Donna, che ha moderato l’incontro “Tecniche d’Impresa”, svoltosi presso la sede di Cna in via Caldirolo.

Quasi duecento studenti delle scuole superiori di Ferrara (Bachelet, Ipsia e Copernico) oggi, giovedì 18 ottobre, hanno incontrato quattro imprenditrici donne che hanno condiviso con loro le proprie storie, le proprie scelte e l’entusiasmo per l’impresa e per la propria attività.

Giulia Zonta è tra i fondatori di Scent, startup che realizza dispositivi per lo screening dei tumori: recentissima vincitrice del Premio Cambiamenti 2018, ha esortato gli studenti a seguire le proprie aspirazioni professionali; Valeria Balboni, titolare di Box doccia di Sant’Agostino, azienda che ha saputo rinascere dopo essere stata colpita duramente dal terremoto del 2012, ha aggiunto: “Se ci credete e perseverate le vostre aspirazioni possono diventare la professione della vostra vita”.

Miriam Surro è ceo di Mido, azienda attiva nel campo della automazione domestica e in particolare della misurazione automatica dei consumi: riflettendo sul ruolo delle donne imprenditrici ha detto: “Siamo prima di tutto persone, la cosa più importante sono le competenze che possediamo”.

Eleonora Fiorani è titolare di Estepack, azienda che produce imballaggi, soprattutto ecosostenibili per il settore alimentare: “Conservate sempre la possibilità di compiere scelte indipendenti per il vostro futuro”.

L’incontro, molto partecipato dalle studentesse e dagli studenti delle scuole, si è svolto nell’ambito del Festival della Cultura Tecnica in corso a Ferrara. Al termine, Silvia Merli, responsabile per Cna dei rapporti con il mondo della scuola, ha illustrato il concorso “Scopri, conosci e rappresenta il mondo dell’impresa femminile”, rivolto agli studenti di tutte le scuole ferraresi, dalle elementari alle superiori, per elaborati che si occupino – con strumenti e punti di vista diversi – di cultura d’impresa.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi