Ven 12 Ott 2018 - 1602 visite
Stampa

Razziarono abitazioni in Sardegna, arrestati a Copparo

Un 35enne e un minorenne, parte di una banda dedita ai furti in casa, catturati dai carabinieri che hanno trovato anche parte della refurtiva

Copparo. Sono stati arrestati nel Copparese due dei quattro componenti di una banda autrice di sette furti in abitazione, realizzati in alcuni paesi della provincia di Sassari, in Sardegna, tra i mesi di giugno e luglio.

Nelle prime ore di giovedì mattina, i carabinieri della Compagnia di Copparo hanno catturato il 35enne Natalino Milanovic e un minorenne, entrambi italiani di etnia Sinti, destinatari di un ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Sassari.  I militari, dopo una meticolosa attività investigativa, hanno individuato i due ricercati presso un’abitazione del copparese, dove avevano trovato riparo. In contemporanea i carabinieri della Compagnia di Bonorva (SS) hanno catturato gli altri due membri della banda, il 35enne Dajgor Jankovic e un altro minore, rintracciati nel campo nomadi di Sassari.

Natalino Milanovic

Natalino Milanovic

Il modus operandi dei quattro consisteva nell’effettuare un sopralluogo delle abitazioni da colpire e, successivamente, quasi esclusivamente in orario mattutino, nell’introdursi all’interno delle abitazioni individuate, previa forzatura di porte e finestre.

Parte della refurtiva – composta da gioielli, oro e computer – è stata ritrovata in occasione delle perquisizioni eseguite nell’abitazione e sulle automobili da parte dei carabinieri copparesi e poste immediatamente a diposizione dei legittimi proprietari.

Gli arrestati, al termine delle procedure, sono stati rispettivamente condotti presso la Casa Circondariale di Ferrara e l’Istituto penale per minori in Bologna.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119

Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi