ven 14 Set 2018 - 916 visite
Stampa

Raid in zona via Bologna: due furti

Colpi all'Upa e all'agenzia Dinamica. Il bottino si aggira intorno ai 20mila euro

(immagine d’archivio)

Doppia spaccata nella zona di via Bologna, a Chiesuol del Fosso, dove ignoti ladri hanno preso di mira due diverse aziende: l’Unione provinciale agricoltori (Upa) al civico 637 e l’agenzia di comunicazione Dinamica al civico 549.

Con lo stesso modus operandi: bloccare il cancello coi lucchetti per rallentare l’arrivo dei vigilantes, sfondare la vetrata di ingresso per guadagnare l’entrata nei locali e, una volta dentro, razziare soldi e materiale informatico. Il bottino, tra contanti e computer, si aggirerebbe intorno ai 20mila euro.

Il raid è cominciato all’una di mercoledì notte, quando i malviventi hanno colpito l’Upa, spaccando porte e finestre e facendo  scattare l’allarme. Nella manciata di minuti dall’attivazione dell’allarme all’arrivo della vigilanza, i malviventi hanno arraffato 2mila euro in contanti e si sono dati alla fuga.

Anche a Dinamica i ladri sono entrati dal retro, hanno bloccato i cancelli e hanno sfondato con un tombino la vetrata. Anche in questo caso è scattato l’allarme e la banda ha agito in maniera fulminea, rubando ciò che di prezioso era presente negli uffici: attrezzature informatiche come computer, tablet, cellulari e macchine fotografiche per una stima che si aggira intorno ai 15-18mila euro.

I carabinieri hanno avviato le indagini per tentare di risalire ai responsabili del doppio furto.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi