Dom 9 Set 2018 - 504 visite
Stampa

Cento verso la rivoluzione dei parcheggi

Entro fine settembre il servizio dovrebbe essere riattivato, migliore e più funzionale

Cento. È stato siglato il contratto di gestione del nuovo servizio di sosta a pagamento di Cento. Il passaggio formale è stato occasione per fare il punto con l’azienda aggiudicataria, Bo.Fi.Park Management,  circa l’evoluzione della predisposizione del sistema.

“A margine della firma – spiega il vicesindaco Simone Maccaferri – abbiamo discusso dei tempi di installazione dei nuovi supporti tecnologici funzionali alla collocazione dei pannelli a messaggio variabile, del pagamento del solo tempo utilizzato durante la sosta, della franchigia di mezz’ora pensata per chi si rechi in centro storico per un breve acquisto. Migliorie che, assieme al minimo allargamento dell’area a pagamento in alcuni tratti di vie che già prima del sisma erano a pagamento, porteranno a una più elevata turnazione dei veicoli all’interno del cuore cittadino”.

Già terminata la realizzazione dei plinti, nei prossimi dieci giorni si procederà a installare i 13 parcometri cittadini e a tracciare la segnaletica orizzontale e verticale, mentre partiranno a giorni i lavori di collegamento elettrico da parte di Citelum alle piantane, dove necessario.

La predisposizione della sensoristica avverrà in circa una settimana, al completamento del posizionamento dei parcometri, così da arrivare entro fine mese alla riattivazione del servizio. Quindi si procederà con la valutazione della pannellistica a messaggio variabile e all’analisi del progetto di guardiania del parcheggio dell’ospedale.

“Insieme all’assessore alla Sicurezza – riferisce Maccaferri – discuteremo in maniera dettagliata il piano di sorveglianza del posteggio del ‘Santissima Annunziata’, a partire dalle positive esperienze che l’azienda aggiudicataria ha avuto in altri parcheggi a pagamento di ospedali con analoghi problemi, come il ‘Bellaria’ di Bologna”.

Il progetto del nuovo Piano Sosta, conclude il vicesindaco, procede per “ridare a Cento, al termine del periodo estivo, che ha coinciso con gli importanti cantieri del Piano Organico, una serie di miglioramenti importanti rispetto alla situazione precedente”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi