Ven 24 Ago 2018 - 1182 visite
Stampa

Un mondo di note con i buskers in centro

Il programma di oggi venerdì 24 agosto e la rotazione dei musicisti invitati

I 20 gruppi di musicisti invitati del Ferrara Buskers Festival (cartelli verdi) si esibiscono oggi nel centro storico di Ferrara dalle 18 alle 19.30 e dalle 21.30 a mezzanotte. Dalle 19.30 alle 20.30 spettacoli di artisti accreditati (cartelli rossi), acrobati e giocolieri. Dalle 20.30 show di artisti accreditati fino a mezzanotte.

Irish Night per Notti Buskers

Da mezzanotte, dopo gli spettacoli degli artisti in strada, Puedes presenta le Notti Buskers nel suggestivo Cortile del Castello Estense, con i musicisti della 31° edizione del Ferrara Buskers Festival. Si esibiranno i gruppi di musicisti irlandesi per una coinvolgente Irish Night. La Città Ospite d’Onore dell’edizione di quest’anno è Dublino.

BuskersDeaf

Per il secondo anno consecutivo si esibiscono al Ferrara Buskers Festival, dal 24 al 26 agosto, alcuni tra i migliori artisti sordi italiani, per l’iniziativa Buskers Deaf, nata in collaborazione con l’Aidus (Associazione per l’Inclusione di Udenti e Sordi). Dalle 20.30 a mezzanotte alcuni artisti tra cui Maurizio Scarpa, direttore artistico di Buskers Deaf, attore e mimo e protagonista del duo Pallina Rossa con Viviana Vergari, il Mago Jerry e la comica Annalisa Betto, conquisteranno il pubblico in Viale Cavour 4 con i loro show. L’Aidus sarà inoltre presente con un punto informativo accanto a quello del festival, con mediatori e interpreti Lis, per accogliere visitatori sordi e tutti coloro che sono interessati ad addentrarsi in questa affascinante realtà.

BuskersLAB

Continuano i BuskersLab, laboratori creativi per apprendere come suonare o realizzare alcuni strumenti musicali con i musicisti come maestri. I laboratori si terranno in alcuni luoghi di cultura della città con diversi maestri ogni giorno fino al 26 agosto. Oggi 24 agosto nella Biblioteca comunale Ariostea, il maestro di hang Paolo Borghi dalle 17 alle 19 insegnerà tecniche e pratiche di questo particolare strumento, invece l’arpista Marianne Gubri darà lezioni di arpa celtica nel Ridotto del Teatro Comunale (dalle 17 alle 19). Nell’Officina Bottoni, il posto in cui l’ideatore e direttore artistico Stefano Bottoni nel 1987 ebbe l’idea del festival, il musicista e chitarrista Claudio Niniano, dalle 17 alle 18 terrà un confronto su come essere busker possa influenzare la composizione musicale. Per informazioni sui singoli corsi e sui maestri dei Lab: http://www.ferrarabuskers.com/it/lab/ Possono partecipare tutte le persone adulte, anche coloro che non hanno alcuna esperienza nella musica.

Musicoterapia

Dalle 16.30 alle 17.30,  ai giardini della felicità di Via Tigli 3, i buskers si esibiranno per allietare gli ospiti. Tra gli artisti che si esibiranno, i Ragazzi Scimmia, che propongono un vortice frizzantissimo di brani in stile spaghetti swing, ritmi dell’est, rockabilly e remake molto raffinate di canzoni pop italiane e straniere. Il progetto di musicoterapia nasce da un’idea della responsabile artisti accreditati Rebecca Bottoni.

Storie di Buskers

Dalle 18.30 alle 19.30 fino a sabato 25 agosto, nel Cortile del Castello Estense il pubblico incontrerà i protagonisti del Ferrara Buskers Festival, intervistati dal giornalista Corrado Magnoni. Aneddoti e curiosità sulla vita da buskers, per scoprire da vicino le storie di chi ha scelto la strada come palcoscenico per fare musica e arte. Questa sera riflettori puntati sul musicista australiano Tim Scanlan.

Mostra BUSKERSKETCH

Nella via coperta del Castello Estense, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 23, c’è l’esposizione dei disegni eseguiti durante l’edizione 2017 del Ferrara Buskers Festival dai carnettisti e disegnatori coinvolti dall’associazione Autori Diari di Viaggio. Il 25 agosto i carnettisti si cimenteranno di nuovo nell’arte del disegno dal vero tra le vie ferraresi popolate di musicisti e artisti di strada. I disegni faranno parte della rassegna Autori di Viaggio Festival 2019.

TUTTO BUSKERS, FOTOclub Ferrara

Dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 23.00, nell’antica via coperta che unisce il Castello Estense e il Palazzo Ducale la mostra fotografica dedicata al Ferrara Buskers Festival e realizzata dal FotoClub Ferrara con le immagini dell’edizione 2017 della manifestazione. Foto che raccontano di una città inedita, dove in ogni via e piazza risuona la musica del mondo. La mostra sarà aperta tutti i giorni del festival.

Plaza de Tango

In piazzetta San Nicolò, per l’ottavo anno consecutivo, si volteggia sulle melodie del tango, dalle 18 a mezzanotte, con i migliori dj di tango e incursioni di artisti dal vivo, in una grande milonga sotto le stelle. Plaza de Tango è realizzato in collaborazione con Arci Bolognesi.

La Scuola documenta il Festival

L’Istituto Comprensivo Statale ad Indirizzo Musicale Alda Costa Ferrara organizza un’esposizione dedicata al festival. Gli alunni della scuola anche quest’anno documenteranno la manifestazione come bloggers e fotografi, partecipando a workshop di giornalismo e fotografia. Un modo per confrontarsi con diverse culture musicali. L’iniziativa si svolge in collaborazione con il Fotoclub Ferrara. Le foto e i testi creativi realizzati dagli studenti negli anni precedenti sono esposti presso la bacheca esterna e l’atrio della Scuola primaria statale Alda Costa (in via Previati, 31)  fino al 24 agosto, dalle ore 9.30 alle ore 12.30.

Velieri, Pirati, Corsari e Bucanieri. “Una mostra insolita”

All’Archivio Storico Comunale di Via Giuoco del Pallone c’è la mostra documentaria e oggettistica curata da Enrico Trevisani aperta fino al 28 settembre. Un excursus sull’epopea della pirateria e delle sue particolarità, dalla vita di bordo alle donne pirata, alla musica sempre presente sulle navi e a terra, immaginario e realtà storica e in tutto ciò che aleggia intorno al mito del pirata. Uno sguardo speciale è rivolto alla musica popolare irlandese, l’Irish Sea Song, canti e musiche che accompagnavano la gente di mare. La mostra, ad ingresso libero, è visitabile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.30, martedì e giovedì dalle 15 alle 18. È realizzata in collaborazione con il Servizio biblioteche e archivi del Comune di Ferrara.

Piazza degli Artisti artigiani itineranti

In Largo Castello, dalle 17 all’1, l’originale artigianato artistico della mostra organizzata in collaborazione con la Cna, associazione provinciale di Ferrara, con maestri artigiani che propongono creazioni tradizionali e innovative. Aperto tutti i giorni del festival dalle 17 all’1, ad eccezione di sabato 25 agosto (dalle 11 all’1) e del 26 agosto dalle 11 alle 21.

Il Gazebo Hera

In Piazza Trento e Trieste dalle 19 alle 24 nel Gazebo Hera in Piazza Trento e Trieste si possono ricevere informazioni sul nuovo sistema di raccolta dei rifiuti di Ferrara, sul corretto conferimento degli oli alimentari e scoprire il valore dell’acqua della propria abitazione, ricevendo simpatici gadget. Il Gazebo Hera sarà aperto tutti i giorni dalle 19 a mezzanotte e domenica 26 dalle 18 alle 20. L’iniziativa rientra dell’ambito dell’EcoFestival.

Il punto ristoro di Palazzo Roverella

Fino a sabato 25 agosto, gli spettatori possono cenare nel punto ristoro in cui cenano gli artisti in Corso Giovecca 47. Cappellacci, hamburger, salsiccia alla brace e stuzzicheria varia, con Braci&Sapori al Palazzo Roverella.

#BuskersFE2018, il challenge fotografico

La community Igersferrara promuove un challenge fotografico aperto a tutti per raccontare lo stretto legame tra i musicisti e la città. Le immagini devono essere pubblicate e condivise tramite il social Instagram aggiungendo gli hashtag ufficiali #buskersfe2018 e #igersferrara. Foto ed eventuali video saranno ripostati sul profilo Instagram del Ferrara Buskers Festival e concorreranno per una selezione finale.

 

Rotazione di venerdì 24 agosto. Doppio spettacolo: ore 18 e 21.30 

 

Piazza Cattedrale

Ore 18.00: Kimia & Tarifa Band

Ore 21.30: Meltin’Pot

                    

Via Piazza Trento Trieste (lato campanile)

Ore 18.00: Est

Ore 21.30: Mombé

 

Piazza Castello (cannone)

Ore 18.00: The Gin Bowlers

Ore 21.30: Est

 

Piazza Municipale

Ore 18:00: MiraMundo

Ore 21.30: La familia flotante

 

Via Mazzini 35

Ore 18.00: Tailor Birds

Ore 21.30: Petr Gros

 

Via Garibaldi 9/a

Ore 18.00: David Owens

Ore 21.30: Piano Busker

 

Piazza Savonarola

Ore 18:00: Sin a deir sì

Ore 21.30: MiraMundo

 

Via della Luna 26

Ore 18:00: La familia flotante

Ore 21.30: Kimia & Tarifa Band

 

Via Canonica 8

Ore 18.00: The Boxty Gang

Ore 21.30: Sin a deir sì

 

Via San Romano 7

Ore 18.00: Petr Gros

Ore 21.30: Tailor Birds

 

Via Garibaldi 90

Ore 21.30: The Gin Bowlers

 

Via Carlo Mayr 29

Ore 21.30: Elemental Cello

 

Largo Castello 12

Ore 21.30: Utungo Tabasamu

 

Via Saraceno 22

Ore 21.30: David Owens

 

Via Cairoli 44

Ore 21.30: Cuarteto Nelken

 

Corso Giovecca 23

Ore 21.30: A Compas Flamenco

 

Cortile Castello

Ore 21.30: The Boxty Gang

 

Largo Castello (Rivellino ovest)

Ore 21.30: Seasons Change

 

Via Adelardi 33

Ore 21.30: Native Young

 

Via Mazzini 94

Ore 21.30: The Hatchetations

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi