lun 13 Ago 2018 - 2445 visite
Stampa

Spal. Torna Simic e arriva Missiroli

Il croato nuovamente in prestito. Il calabrese arriva dal Sassuolo e firmerà un triennale

di Simone Pesci

La Spal è completa. Servivano due colpi da qui alla fine del mercato, e due sono in arrivo. Nelle prossime ore a Ferrara sbarcheranno infatti Simone Missiroli e tornerà in prestito, dopo l’esperienza di sei mesi all’ombra del Castello dallo scorso gennaio a giungo, Lorenco Simic.

Il croato, che non è mai rientrato nei piani di Giampaolo da quando è tornato alla Sampdoria, completerà il reparto difensivo affiancandosi a ‘vecchie’ conoscenze come Vicari, Felipe e Cionek. Bonifazi resterà quindi al Torino, e se dovesse partire non lo farà in direzione Ferrara.

Simone Missiroli, invece, si trasferirà da Sassuolo a titolo definitivo: per lui è pronto un contratto triennale, che legherà il centrocampista calabrese al club di via Copparo fino al 30 giugno 2021. Superfluo dire che, il 32enne a questo punto ex del Sassuolo, esclude di fatto Mirko Valdifiori.

A giochi fatti si può affermare come la Spal andrà a inserire nel suo organico un giocatore di struttura importante (191 cm) e grande conoscitore del campionato di serie A. ‘Il Missile’ ha infatti esordito nella massima serie con la squadra della sua città, la Reggina, ad appena 19 anni: da lì in poi il pallottoliere della carriera ha iniziato a girare fino a raggiungere quota 223 presenze in serie A – alle quali vanno aggiunte le 168 in serie B e le 24 in Coppa Italia- , impreziosite da 11 gol e 12 assist.

Nelle sue corde Missiroli non ha ovviamente la rete, ma è un giocatore di sostanza, un centrocampista centrale puro, il che non dovrebbe comunque mettere a rischio la permanenza di Federico Viviani – anche se la panchina in Coppa Italia può essere letta come un segnale – seguito da vicino da Torino e Parma. Valdifiori era un regista puro e non poteva coesistere con Viviani che a quel punto andava ceduto per forza. Anche perché un secondo regista i biancazzurri ce l’hanno già in casa, e risponde al nome di Pasquale Schiattarella.

La rosa andrà ora necessariamente sfoltita e uno dei prossimi a partire è Michele Cremonesi, col Perugia che si è mosso con la Spal avviando i primi colloqui. Si cercherà collocazione anche Sauli Vaisanen, che era stato messo nel mirino da alcune squadre di Cadetteria.

Occhio, infine, a Manuel Lazzari: per tutto l’ambiente Spal, dai massimi dirigenti ai tifosi, è incedibile ma la Lazio è intenzionata a fare sul serio, offrendo soldi più contropartite. I biancazzurri fanno muro e se Lotito non alzerà in maniera consistente la sua offerta, ‘ML29’ non si muoverà da via Copparo.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi