lun 13 Ago 2018 - 3076 visite
Stampa

Cappotta con l’auto, donna portata a Cona dall’elisoccorso

Incidente dovuto all'aquaplaning sul raccordo autostradale Ferrara-Porto Garibaldi, la vittima all'ospedale per accertamenti ma non è in pericolo di vita

(archivio)

Masi Torello. È stata portata all’ospedale Sant’Anna di Cona, ma non in pericolo di vita, la donna che è uscita fuori strada con la sua auto che poi si è cappottata.

L’incidente – una fuoriuscita autonoma dovuta con molta probabilità all’aquaplaning, senza coinvolgimento di altre automobili – è avvenuto tra le 8,30 e le 9 di domenica, sul raccordo autostradale Ferrara-Porto Garibaldi, in direzione Ferrara, al altezza del km 16, in territorio di Masi Torello. Sul posto sono stati chiamati i soccorsi, arrivati con un’ambulanza da Migliarino e poi con l’elisoccorso da Bologna, che ha trasportato la ferita all’ospedale di Cona per accertamenti.

È stato richiesto l’intervento anche dei vigili del fuoco del comando provinciale di Ferrara per estrarre la donna dall’auto, ma al loro arrivo la ferita era già stata portata fuori; per loro è rimasto il compito di mettere in sicurezza l’area.

I rilievi sono stati affidati ai carabinieri di Comacchio – giunti a seguito della chiamata al 112 – e di Portomaggiore che sarebbe competente per territorio.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi