Mar 7 Ago 2018 - 853 visite
Stampa

Beach tennis, Ferrara premia la sua campionessa sul tetto del mondo

Riconoscimento per Eleonora Manfredini dopo l'impresa in Spagna. Merli: "Sport come motivazione per crescere". L'atleta: "Spero di essere un esempio"

di Davide Soattin 

A distanza di quasi due mesi dallo strepitoso bottino di medaglie che ha portato Eleonora Manfredini a ballare sul tetto del mondo, i tre ori, l’argento e il bronzo conquistati dalla campionessa ferrarese di beach tennis Ifbt sono tornati luccicare carichi di gioia e felicità anche all’ombra del Castello dove, in segno di riconoscimento e gratitudine, l’atleta di casa nostra ha ricevuto una targa voluta dall’amministrazione comunale per celebrare il trionfo avvenuto sulla spiaggia catalana di Castelldefels.

“Prima di partire per la Spagna, negli occhi di Eleonora c’erano tenacia e tanta voglia di allenarsi per tornare a casa con delle medaglie – ha raccontato l’assessore allo Sport Simone Merli -, e come abbiamo visto è stata di parola. Le vittorie come le sue rappresentano la parte più bella di Ferrara, quella dello sport che, se ben fatto, può donare alla comunità un importante valore e una motivazione in più per crescere e diventare persone migliori”.

La stessa campionessa poi, riavvolgendo il nastro dei ricordi, ha ripercorso le tappe di un trionfo storico destinato a rimanere negli annali dello sport estense, soffermandosi sulle difficoltà e sulle sfide intraprese per raggiungere un grandissimo risultato: “Ho fatto sacrifici nell’allenamento, rinunciando a determinate cose e lavorando per un obiettivo che mi ha dato la consapevolezza di quali sono i miei limiti. Per me, lo sport è la metafora della vita: mi ha aiutato a vincere le paure e gli ostacoli, rispettando sempre gli altri e gli avversari”.

“Sono stata molto fortunata ad avere al mio fianco delle persone che mi hanno aiutato e sostenuta – ha poi concluso la tennista – e spero di essere stata un esempio per tutti, simbolo che quando si vuole raggiungere qualcosa a tutti i costi, lo si può raggiungere eccome. Obiettivi futuri? Sicuramente tornerò a giocare e a divertirmi come prima”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi