mar 17 Lug 2018 - 586 visite586 visite
Stampa

Spal, la preparazione vista dagli occhi di Antenucci: “Stiamo lavorando molto”

Iniziata la seconda settimana di ritiro a Tarvisio. Superata quota 3.000 per gli abbonamenti

Foto di Isabella Gandolfi, tratta dal sito www.spalferrara.it

di Davide Soattin

Inizia con una doppia seduta la seconda e ultima settimana nel ritiro in alta quota di Tarvisio per gli uomini di mister Semplici, prima tappa di una preparazione estiva che procede a gonfie vele e vedrà i biancazzurri impegnati in un secondo momento a lavorare tra le Dolomiti Cadorine di Auronzo, dal 28 luglio al 4 agosto.

Nella mattinata di ieri (lunedì 16 luglio) infatti, dopo aver sfruttato a pieno la mezza giornata di riposo concessa ai giocatori dallo staff tecnico nella domenica appena trascorsa, il gruppo è sceso in campo per una seduta di riattivazione muscolare tra terreno di gioco e palestra, mentre nel pomeriggio l’allenamento è stato dedicato alle esercitazioni tattiche in vista della seconda uscita stagionale contro gli sloveni dell’NK Ankaran, in programma mercoledì alle ore 17.

E proprio a proposito dell’imminente impegno amichevole, tra aspettative ed obiettivi, capitan Antenucci ha cercato di tracciare i compiti che la squadra dovrà perseguire nei prossimi novanta minuti, soffermandosi anche sulle prime impressioni avute nell’ultimo match contro il Tamai.

“Le amichevoli in questo periodo servono prevalentemente per mettere benzina nelle gambe, per riprendere il ritmo partita e ad ogni modo sabato ho avuto buone sensazioni – ha raccontato il numero sette spallino, volgendo successivamente un occhio di riguardo alle finalità delle prossime uscite. – Il nostro obiettivo sarà sempre quello di migliorare la condizione fisica, trovare il giusto equilibrio in campo, cercando di aiutare i nuovi ad inserirsi nei nostri meccanismi”.

Tutto sommato comunque, nonostante i biancazzurri siano ritornati in campo da appena otto giorni, quello del bomber molisano è un resoconto che fa ben sperare i tifosi, che indomabili stanno macinando chilometri e seguendo la squadra in Friuli: “Il bilancio è senza dubbio positivo. Siamo ripartiti bene e stiamo lavorando molto, com’è giusto che sia nella prima parte di ritiro. C’è un ambiente positivo e anche i nuovi arrivati stanno dando il massimo per potersi integrare al meglio nel gruppo”.

Sul fronte rinnovo abbonamenti infine, dai dati provenienti dal primo giorno della seconda settimana dedicata alle prelazioni, sono stati in totale 3.160 i fedelissimi che hanno sottoscritto nuovamente la tessera per vedere la Spal nelle partite casalinghe della prossima stagione di Serie A, 532 solo nella giornata di ieri.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi