Mer 13 Giu 2018 - 5 visite
Stampa

L’inclusione sociale passa per lo sport

Iniziano le attività di “Gioco e sport a scuola: nessuno escluso” all'Alda Costa

Al via oggi mercoledì 13 giugno presso la sede dell’istituto comprensivo Alda Costa le attività del modulo di educazione motoria “Gioco e sport a scuola: nessuno escluso” nell’ambito del progetto Pon “Inclusione sociale e lotta al disagio: apprendere e vivere insieme a scuola”.

Le lezioni, che avranno luogo nella palestra e nel giardino della scuola, saranno tenute dalla docente esperta Paola Roveroni con il supporto della collega tutor Irma Pagnotta. Il progetto si svolge in piena collaborazione con i partner Vis Basket, Cip, Acqua Estense, Lions Club Ferrara Estense e Comitato Genitori Alda Costa. Le attività proposte, volte al potenziamento degli schemi motori del correre, saltare, lanciare, mirano a stimolare diversi aspetti della personalità dell’alunno e la finalità inclusiva vede il movimento come mediatore dei processi di apprendimento e socializzazione.

Il momento conclusivo del progetto, con la presenza dei partner e una piccola premiazione degli alunni partecipanti, si terrà sabato 23 giugno al Campo Scuola di Ferrara.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi