Dom 10 Giu 2018 - 2242 visite
Stampa

Alianti, atterraggio d’emergenza nelle campagne ferraresi

I piloti hanno perso le correnti ascensionali e sono planati in sicurezza nei campi di Boara. Intervengono polizia e vigili del fuoco

Giornata sfortunata per la volovelistica ferrarese. Diversi alianti in volo nel pomeriggio di sabato sono stati costretti a procedere con un atterraggio d’emergenza nelle campagne tra il Ferrarese e il Rodigino. Uno spettacolo insolito per gli agricoltori che si sono trovati i piccoli aeromobili parcheggiati nei loro campi.

Si tratta dei mezzi partecipanti al campionato italiano organizzato in questi giorni dall’Aeroclub Volovelistico Ferrarese “Mario Naldini”. Gli alianti, che avevano posticipato il decollo per aspettare le condizioni favorevoli al volo, erano partiti alle 15.30 dall’aeroporto di Ferrara. Trainati dagli elimotori fino alla quota idonea, si erano poi staccati per librarsi dalla città estense in cerca delle ‘boe virtuali’ da raggiungere per completare la competizione.

Sei-sette mezzi dei cinquanta partecipanti alla gara, però, hanno incontrato nel loro viaggio la brezza che spazza via le correnti ascensionali d’aria calda sfruttate dai veicoli per mantenersi in volo. In questi casi, quasi normali per chi è appassionato del genere, si raggiunge una quota minima di sicurezza per poi effettuare un atterraggio fuori campo in un terreno piano.

Chi ha assistito alla scena dell’atterraggio di fortuna dell’ultraleggero in mezzo a un campo di grano di via Copparo, ha dato l’allarme al 113 perché pensava si trattasse di un incidente. E così la polizia di Stato, insieme ai vigili del fuoco, è intervenuta alle 18 all’altezza della circonvallazione di Boara, a sette chilometri dal centro commerciale Le Mura, per verificare che fosse tutto a posto. Per una giornata sfortunata ma a lieto fine: i piloti sono usciti illesi dall’abitacolo e le colture non hanno subito danni. Altre ‘planate’ non previste si sono registrate a Pontelagoscuro e in provincia di Rovigo, precisamente a Carri Borsaro e Pincara, e a Grompa nel Padovano.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi