gio 24 Mag 2018 - 3259 visite
Stampa
Questo articolo fa parte di Estense.troll, la rubrica satirica di Estense.com.

Polemica sul nuovo stadio. Baraldi rilancia: “Adottiamo uno spaccino”

La consigliera Pd lancia un appello. Parere favorevole dall’assessorato alle percezioni soggettive

di Cepparello da Prato

Nuovo stadio sì, nuovo stadio no. Nella polemica sull’ampliamento del “Mazza” per la Spal si inserisce anche la consigliera Pd Ilaria Baraldi, nota anche oltreconfine per la personale scala di preferenze in tema di ordine pubblico.

Meno di due anni fa l’esponente della minoranza della corrente orlandiana si era meritata i titoli delle cronache nazionali per le sue predilezioni in zona Gad: “A me – postò spavalda su Facebook – spaventa molto di più un gruppo di ultras urlanti e la polizia in tenuta antisommossa che 4 spaccini in bicicletta”.

Adesso che anche gli spaccini si sono organizzati e girano in alternativa o con le magliette biancazzurre o in tenuta antisommossa, alla Baraldi non rimane che scavalcare ancor più a sinistra il suo ragionamento.

“È chiaro – questo il suo ragionamento – che il nuovo ampliamento del manufatto priverà i corrieri su due ruote di spazio utile. A maggior ragione questo fatto potrebbe pregiudicare l’ordine pubblico in caso di inseguimenti: il fuggitivo rischierebbe di cadere e procurarsi lesioni o investire qualche pedone”.

Di qui il prezioso suggerimento, che sembra aver trovato già accoglimento in sede istituzionale nel neonato assessorato alle percezioni soggettive: “Lancio un appello ai concittadini di buona volontà che non si ritrovano in questa deriva populista e cementificatrice. Adottiamo uno spaccino”.

Il partito di riferimento al momento non commenta ufficialmente, ma lascia trapelare soddisfazione per una proposta che aiuterebbe i giovani ferraresi a non essere costretti a uscire di casa a tarda ora per gli acquisti.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi