ven 18 Mag 2018 - 2002 visite
Stampa

Appello di Articolo Uno-Mdp contro “la Lega xenofoba”

In settimana si è tenuta alla presenza del senatore Vasco Errani, l'assemblea provinciale di Articolo Uno-Mdp Ferrara

In settimana si è tenuta alla presenza del senatore Vasco Errani, l’assemblea provinciale di Articolo Uno-Mdp Ferrara. La discussione ha evidenziato che la nascita di un governo Salvini-Di Maio sarebbe un’esperienza inedita nella storia repubblicana, “una intesa tra due forze politiche che hanno ottenuto ampio consenso popolare diffondendo la promessa di sovvertire il sistema esistente, con una forte componente destrorsa e reazionaria”.

In questo contesto il compito di Articolo Uno sarà condurre “una seria opposizione, in Parlamento e nel Paese a partire da temi fondamentali come la lotta alla precarietà, la difesa della sanità pubblica, l’affermazione del principio costituzionale della progressività fiscale”.

“È evidente – prosegue Articolo Uno-Mdp – che una sconfitta complessiva ha travolto il campo delle forze democratiche e progressiste, l’intero arco della sinistra, di governo e radicale. Il ciclo politico che vedeva alternarsi centrodestra e centrosinistra si è concluso lasciando spazio ad un nuovo bipolarismo che esclude quest’ultimo.
Si è disperso qualcosa di profondo in questi anni tra Sinistra e popolo. Occorre riflettere su questo, provare a ripensarsi, partendo dalle fondamenta”.

Quanto al territorio ferrarese, che ha replicato le tendenze nazionali, se possibile radicalizzandole, “il risultato di una Lega xenofoba, aggressiva e mistificatrice della realtà è allarmante. Qualora alle prossime amministrative dovessero riaffermarsi gli equilibri delle recenti politiche, capoluogo e comuni coinvolti rischierebbero di conoscere una lunga stagione recessiva, disperdendo anni di politiche culturali e sociali che hanno reso la nostra una provincia accogliente”.

Per questa ragione Articolo Uno-Mdp lancia un appello “a tutti i soggetti dell’arco democratico e progressista, affinchè ci si incontri e si immagini rapidamente quali alternative offrire alla cittadinanza per evitare una deriva alla quale abbiamo il dovere di opporre ogni sforzo”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi