mer 16 Mag 2018 - 2102 visite
Stampa

Infermieri senza averne titolo, cinque denunce nel Ferrarese

Estesa indagine dei carabinieri del Nas di Bologna in tutta la Regione contro l'esercizio abusivo delle professioni sanitarie

Facevano gli infermieri in due strutture ricettive per anziani nel Ferrarese, senza però avere il necessario titolo di abilitazione dello Stato. Per questo cinque persone sono state denunciate dai carabinieri del Nas di Bologna.

È la conclusione di un’indagine svolta su scala regionale per il contrasto all’esercizio abusivo delle professioni sanitarie, che ha portato in totale a denunciare 22 persone.

Nel Bolognese sono state denunciate tredici persone accusate di essere falsi dentisti, pizzicati a eseguire interventi nel cavo orale dei pazienti; un falso medico-biologo che prescriveva diete dimagranti in un centro estetico; un falso fisioterapista che praticava massaggi terapeutici, laser terapia e tecarterapia senza averne i titoli; un medico chirurgo che aveva sottratto e fatto uso improprio di farmaci anestetici.

In provincia di Forlì-Cesena sono state denunciate altre quattro persone, di professione odontotecnico, che svolgevano mansioni riservate al solo medico-dentista, truffando così ignari pazienti.

Due strutture sanitarie dal valore complessivo di un milione di euro sono state sottoposte a sequestro, in quanto prive dei requisiti organizzativi e strutturali richiesto dalla normativa.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi