mar 13 Mar 2018 - 1405 visite
Stampa

Antenucci sempre più bandiera della Spal: rinnovo fino al 2020

Partito come quarto attaccante, ora è titolare da 11 gare e terzo goleador italiano della Serie A

Antenucci (foto di Alessandro Castaldi)

Doveva partire per altre destinazioni, vedi Empoli, e invece e rimasto come quarto attaccante dopo i più titolati – sulla carta – Borriello, Paloschi e Floccari. E invece Mirko Antenucci ha vinto al sua scommessa con la Serie A, con la Spal e con i suoi tifosi.

“Anteseven” ha firmato il prolungamento del suo contratto con la società biancoazzurra fino al giugno 2020.

Antenucci, classe ’84, ha indossato per 36 volte con 18 reti la maglia spallina in Serie B, mentre nella stagione attuale di Serie A Tim ha totalizzato 23 presenze con all’attivo 8 gol, l’ultimo dei quali domenica scorsa a Reggio Emilia contro il Sassuolo.

In totale si contano 26 reti nelle 59 gare disputate in maglia biancoazzurra, con una media di 0,44 reti a partita.

Alla stagione straordinaria del bomber di Termoli si aggiungono anche 5 assist, oltre alla carica e al carisma che è riuscito a infondere ai compagni, specialmente da quando indossa la fascia di capitano dopo l’addio di Luca Mora.

Dopo il pareggio siglato contro il Verona, Antenucci è diventato titolare insostituibile agli occhi di mister Semplici, che lo ha schierato nella formazione tipo per undici partite consecutive. E i fatti gli han dato ragione: ora, con i suoi 8 gol, è il terzo attaccante italiano più prolifico del campionato, dietro a Immobile e Quagliarella.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi