gio 8 Mar 2018 - 3661 visite
Stampa

Mendicante sventa una rapina

Violenta colluttazione per fermare il ladro davanti al supermercato Cadoro. Provvidenziale l'intervento della cassiera e del questuante

(immagine d’archivio)

Si vedono spesso i questuanti davanti a negozi, bar e supermercati per racimolare qualche spicciolo. Si incontrano quotidianamente, sotto il sole o la pioggia, ma pochi prestano loro attenzione. Eppure, alcuni di loro sono osservatori vigili e silenziosi delle attività che ‘presidiano’. Come è successo ieri sera, alle 19.20, a Ferrara, dove uno di loro ha sventato una rapina ai danni del supermercato Cadoro in via San Contardo d’Este.

Un giovane nigeriano, che solitamente si trattiene nel parcheggio del supermercato per aiutare i clienti con i carrelli della spesa al fine di racimolare qualche spicciolo di mancia, è riuscito a bloccare un ladro al termine di una violenta colluttazione.

Il ladro – un tunisino classe 1987, residente a Ferrara e pregiudicato – era entrato al Cadoro per una spesa alcolica gratis. Il 31enne infatti, dopo avere rubato degli alcolici per un valore di  105 euro, si era dato alla fuga inseguito dalla cassiera.

La donna era riuscita a bloccare il malvivente, ma quest’ultimo si era divincolato fino a liberarsi dalla presa e riprendere la fuga. Al suo inseguimento si era lanciato anche il mendicante nigeriano che ha definitivamente placcato il tunisino dopo una violenta zuffa.

Sul posto si è portato un equipaggio dell’Upgsp (Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico) che ha arrestato il 31enne per rapina impropria. L’arrestato, accompagnato in questura dove è stato identificato mediante accertamenti fotodattiloscopici, è stato successivamente portato al carcere di via Arginone su disposizione della competente autorità giudiziaria.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi